Viaggi

Vacanze, Sicilia tra le mete più ambite: è l’ideale per un italiano su due

Vacanze in Sicilia? Sì, grazie! Un recente sondaggio svela come la Sicilia sia in cima alle preferenze per l'estate 2021: ecco i motivi del suo "segreto".

Aumentano le temperature e con esse la voglia di vacanze. La Sicilia è tra le mete più ambite: 7 italiani su 10 andranno in vacanza quest’anno e di questa porzione, 9 su 10 vorrebbe rimanere in Italia per andare al mare e visitare città d’arte. Un connubio perfetto per l’Isola, che non a caso si conferma destinazione ideale per migliaia di turisti anche per quest’anno.

Secondo un sondaggio di Wonderful Italy commissionato dall’Agenzia Quorum/Youtrend, le regioni italiane più ambite per le vacanze sono: Sicilia, Puglia, Campania, Emilia, Liguria e Piemonte. In particolare, nel campione selezionato la metà vorrebbe “sicuramente” andare in Sicilia e 4 su 10 “probabilmente sì”. Merito del mix unico della Sicilia, capace di attrarre ogni tipo di turisti grazie a tradizioni, bellezze naturali e città da scoprire.

La Sicilia, inoltre, si prepara ad accogliere numerosi turisti con l’iniziativa “SeeSicily“, con una notte in regalo per chi ne prenota almeno tre, sconti su biglietti aerei ed escursioni e ingressi nei musei a costo zero.


Turismo Sicilia, una notte gratis per chi ne prenota tre: le nuove iniziative


Tra le preferenze, il mare resta saldamente in cima con il 60% del campione e la Sicilia, con migliaia di chilometri di coste e 10 bandiere blu quest’anno, è naturalmente la meta ideale per questa tipologia di turismo. Seguono montagna e città d’arte, rispettivamente a 17,2% e 10%.

Per quanto riguarda servizi e tipologia di alloggio, casa vacanze e alberghi rimangono in cima alle preferenze, entrambe con oltre il 35% del campione. Molto apprezzati giardini e piscina, ma anche wifi e sicurezza sanitaria. Il relax, però, è considerato imprescindibile per 8 italiani su 10 e sarà il requisito principale su cui si baseranno le vacanze quest’anno.


Bonus vacanze 2021 in alberghi e agriturismi: le novità

Rimani aggiornato