Attualità

Bonus vacanze 2021 in alberghi e agriturismi: le novità

bonus vacanze 2021
Bonus vacanze 2021: ci sono delle novità in arrivo che potrebbero invitare molte persone ad usufruire di questa misura. Ecco di cosa si tratta e i passaggi per richiedere il beneficio.

Il bonus vacanze 2021 è uno dei benefici economici lanciati nel periodo dell’emergenza sanitaria che potrebbero incentivare i cittadini italiani a partire in vacanza anche in un momento difficile per tanti. Infatti, la misura mira al “sollievo” sia rivolto al benestare dei residenti in Italia che possono usufruirne, sia degli albergatori e di tutte le strutture interessate dal settore turistico che certamente ne avrebbero un introito economico. A tal proposito, non è difficile immaginare che l’anno scorso abbia messo a dura prova questo settore e il Paese intero, dato che l’economia italiana si basa in gran parte sulle entrate provenienti dal turismo, distribuito nel corso dell’anno e non solo nei mesi estivi.

Ma in cosa consiste nello specifico il bonus vacanze 2021, e quali sono le novità? Ma soprattutto, come fare per richiederlo?

Bonus vacanze 2021: le novità

Tra le principali novità previste dalla versione 2021 del bonus vacanze, si prospetta un’eventuale estensione della misura. Infatti, sembrerebbe che nel Decreto Sostegni bis, il Governo stia pensando di rendere possibile la richiesta degli sconti direttamente ai tour operator e alle stesse agenzie di viaggi.

Inoltre, sembrerebbe al vaglio anche la possibilità di rateizzare il bonus per permettere di spenderlo per più di una vacanza e in più di una struttura. Infine, si sta anche pensando ad una possibile estensione della misura anche all’anno prossimo, portando quindi la scadenza del beneficio all’estate del 2022, salvo ulteriori proroghe.

Tuttavia, almeno fino all’ufficialità di queste nuove regole in merito al bonus vacanze, la misura è usufruibile solo da coloro che hanno fatto richiesta entro lo scorso 31 dicembre ed è valido solo per soggiorni in territorio italiano presso strutture ricettive di vario tipo.

Bonus vacanze 2021: cos’è

Il bonus vacanze è una delle misure che è stata messa in atto con il Decreto Rilancio di maggio 2020. Infatti, questo beneficio è già stato messo in atto a partire dall’anno scorso, come incentivo per risollevare il settore turistico duramente colpito dalle chiusure forzate durante il lockdown.

Il servizio è offerto dall’Agenzia delle Entrate ed è rivolto a diverse categorie: infatti, possono fare domanda per il bonus vacanze 2021 i nuclei familiari con ISEE fino a 40.000 euro, anche se il numero di persone presenti all’interno del nucleo farà variare l’importo finale del bonus. Secondo quanto stabilito, il bonus può raggiungere un massimo di 500 euro, ma corrisponderà a tale cifra solo se il nucleo familiare è composto da tre o più persone. Per nuclei da due persone, il tetto massimo è 300 euro mentre per i nuclei composti da una sola persona, il bonus ammonterà ad un totale di 150 euro.

Come richiederlo

Il bonus vacanze può essere ottenuto esclusivamente in forma digitale e anche la richiesta può essere effettuata solo per via telematica. Per fare domanda è inoltre necessario possedere un’identità digitale SPID o la CIE 3.0, vale a dire la Carta d’Identità Elettronica.

Serve infine avere a portata di mano l’ISEE, così da poter inserire i dati richiesti. Il portale per portare a termine la domanda del bonus vacanze è l’ormai celebre app IO, resa nota soprattutto dalle misure relative ai vari Cashback e che può essere scaricata gratuitamente dagli app store. Una volta attivato il bonus per il nucleo familiare, verrà fornito un codice univoco con QR associato, sempre attivo sul proprio cellulare. Basterà mostrarlo all’addetto della struttura ricettiva insieme al codice fiscale.

Università di Catania