Attualità

Nuovo Dpcm: cosa cambia da oggi e il calendario delle riaperture

nuovo dpcm
Nuovo Dpcm, tante le novità e le prossime riaperture decise con l'ultimo decreto. Qualcuna sarà valida già a partire da oggi, vediamole nel dettaglio.

Approvato il nuovo Dpcm del Governo Draghi, tanto atteso soprattutto in vista delle possibili riaperture che interessano, gradualmente, tutte le attività culturali e commerciali. Ciò che è stato varato in Consiglio dei ministri è un vero e proprio piano per permettere una ripartenza in sicurezza nei diversi settori, in concomitanza della campagna di vaccinazione.

Il nuovo decreto-legge è stato accolto all’unanimità e con il sentore che si tratta finalmente di una ripartenza per l’intero Paese, messo a dura prova da più di un anno di pandemia. La prima novità riguarda il coprifuoco che a partire da oggi verrà posticipato dalle ore 22.00 alle ore 23.00. In successione riapriranno i Centri Commerciali, le palestre, i bar e ristoranti anche al chiuso, verranno permessi i matrimoni e si potrà accedere alle piscine al chiuso e ai centri termali.


Matrimoni e battesimi solo con “green pass”: tutte le regole da seguire


Nuovo Dpcm: le date delle riaperture

Più nello specifico, sulla base del decreto appena approvato è possibile stilare una linea temporale precisa con tutte le date delle riaperture:

  • 22 maggio – riapertura dei centri commerciali e mercati nel fine settimana. Riaprono anche gli impianti di risalita in montagna;
  • 24 maggio – riapertura delle palestre;
  • 1° giugno – riapertura bar e ristoranti con consumazione negli spazi al chiuso. Sarà possibile anche assistere alle competizioni sportive all’aperto non superando il 25% della capienza dell’impianto, e in generale non sarà consentito superare il tetto massimo di 1000 persone;
  • 7 giugno – spostamento del coprifuoco a mezzanotte;
  • 15 giugno – si potranno festeggiare i matrimoni ma solo con certificato verde vaccinale (green pass). Riapriranno anche le fiere, i convegni e i congressi;
  • 21 giugno – abolizione del coprifuoco;
  • 1° luglio – riapriranno i centri termali, le piscine al chiuso, le sale giochi e i corsi di formazione pubblici e privati.

Altre novità sul nuovo Dpcm

Da notare inoltre l’introduzione di nuovi criteri validi per la definizione del passaggio da una zona di rischio ad un’altra che interessa tutte le regioni. Verrà ridotto infatti il peso che in questa definizione ha l’indice Rt a vantaggio di altri indici, come quello della pressione ospedaliera e dell’incidenza dei casi ogni 100mila abitanti.


Riapertura discoteche quando? Pronti i primi test: tamponi e green pass

Speciale Test Ammissione