Catania

Etna: scoperta fonte che genera le eruzioni

Scoperte la probabile sorgente e la conformazione delle traiettorie di risalita del magma, all'origine delle eruzioni del vulcano Etna, grazie ad una ricerca dell'Ingv.

Potrebbe essere la “scarpata di Malta“, la reale sorgente di magma che alimenta il nostro vulcano, l’Etna. Già in passato, la struttura tettonica alimentò l’eruzione dei Monti Iblei, oggi estinti. Le traiettorie, come indicano le simulazioni ai computer, seguite dal magma lungo la risalita dal mantello terrestre fino a fuoriuscire in superficie, non sono verticali ma curve.

Questo è quanto emerge dallo studio e dalle simulazioni dell’Ingv, insieme alle Università di Catania e di Roma Tre e al centro tedesco per le Geoscienze di Potsdam. Lo studio, inoltre, rileva che tutto il contesto vulcanico-tettonico, esistente da milioni di anni, della parte orientale dell’Isola è in continua evoluzione.

Università di Catania