Test Ammissione

Test Medicina 2020: come prepararsi

test medicina 2020: come iscriversi
Foto archivio.
Test Medicina 2020: in tanti attendono di partecipare alle prove di ammissione e sono alla ricerca di consigli su come prepararsi. Ecco alcuni suggerimenti.

Il test di Medicina è un vero e proprio evento che tutti gli studenti interessati attendono con ansia e per il quale ci si prepara ogni anno con grande anticipo. Il 2020, sebbene sia decisamente un anno diverso dal solito, non fa eccezione: anche quest’anno gli aspiranti medici dovranno sostenere il test per accedere all’università. Ecco quali sono le informazioni da sapere per prepararsi al Test Medicina 2020 nel modo più opportuno.

Il programma

Quando si deve sostenere un esame si sa che se la preparazione è fondamentale, conoscere il programma è sicuramente il metodo migliore per organizzare lo studio e le proprie conoscenze, cercando di rafforzare o colmare eventuali lacune prima di incorrere in brutte sorprese nel giorno della prova. Per quanto riguarda il test Medicina 2020, il programma oggetto d’esame è già stato pubblicato dal MIUR nel corso dei giorni precedenti.

Dal documento pubblicato dal Ministero è stato possibile sapere che la prova consisterà in 60 quesiti che mireranno ad analizzare diverse aree disciplinari: dalla cultura generale alla logica, passando per le materie scientifiche quali matematica, fisica, chimica e biologia, quest’ultima corrispondente a quasi un terzo delle domande. All’interno del programma è inoltre possibile individuare i principali argomenti oggetto d’esame per ogni singola materia.

Test Medicina 2020: come iscriversi

Per poter sostenere l’esame sarà chiaramente fondamentale iscriversi al test: infatti, la mancata iscrizione renderà impossibile prendere parte alla prova di ammissione. Anche le modalità di iscrizione sono già state ampiamente descritte, ma è possibile che qualcuno abbia ancora dei dubbi. In ogni caso, un punto che resta fondamentale è quello della data di inizio delle procedure di iscrizione.

La procedura verrà infatti effettuata online a partire dal 1° luglio e si chiuderà improrogabilmente alle 15:00 del 23 luglio. È importante ricordare che nello stesso momento dell’iscrizione, verrà richiesto al candidato di elencare le sedi in cui vorrebbe iscriversi, fornendo i nomi in ordine di preferenza. Rimane quindi fondamentale avere le idee chiare su cosa fare, in modo da procedere senza intoppi nel corso dell’iscrizione.

In quale ateneo sostenere la prova

Un punto che può ancora destare la confusione di molti è quello relativo all’ateneo nel quale si potrà sostenere la prova. Secondo quanto proposto dal ministro Manfredi, il quale ha affermato la necessità di svolgere la prova di ammissione in presenza, il test sarà svolto negli atenei più vicini alla residenza del candidato. A tal proposito, saranno aumentate le sedi e le date per lo svolgimento della prova di ammissione, procedendo chiaramente con test diversi per ogni giorno previsto.

Tuttavia, se il test sarà necessariamente effettuato in presenza, non è dato per certo che il nuovo anno accademico ricominci normalmente. Sono infatti diverse le proposte, e tra queste l’ultima dichiarazione del ministro Manfredi riguardo le lezioni universitarie è che sarà probabile una versione di didattica mista in presenza e online. Sembrerebbe infatti che un reale ritorno alla normalità sarà possibile solo a partire dal prossimo anno, coinvolgendo il secondo semestre universitario. Tuttavia, tutto dipende dai dati relativi alla situazione dei contagi che si avranno nei prossimi mesi.

Test Medicina 2020: la data

Ultimo step fondamentale per una adeguata preparazione al test è sicuramente la conoscenza della data della prova. Secondo quanto dichiarato nelle scorse settimane, la data ufficiale è prevista per il 3 settembre, mentre l’8 settembre sarà dedicato al test di Professioni sanitarie. Resta in ogni caso fondamentale tenersi aggiornati su eventuali nuove calendarizzazioni, soprattutto nel caso in cui venisse confermata l’ipotesi della suddivisione dei candidati in più date.

Infine, è importante sapere quando saranno pubblicati i risultati dei test, in modo da eseguire tutte le procedure previste per confermare l’iscrizione e le sedi, entro i termini previsti. Resta inoltre di fondamentale importanza la lettura del bando che potrà aiuta a fugare ogni dubbio legato alle procedure e alle tempistiche per effettuarle online.