Eventi

Cosa fare a Catania: tutti gli eventi prima della festa di Sant’Agata

Il weekend è alla porte, così come la festa della santa Patrona. A tal proposito, ecco quindi tutti gli eventi culturali da non perdere, tra visite ai musei, candelore e anniversari.

Si avvicina la Festa di Sant’Agata e quello che arriva è l’ultimo weekend prima dei giorni centrali. Molti gli eventi in programma. Infatti, la settimana si chiude con l’inizio del mese di febbraio, coincidente con la prima Domenica al Museo del mese. Ecco quindi come spendere questo fine settimana a Catania.

Le Candelore

In occasione dell’ultimo fine settimana prima della festa della Santuzza, i cerei processionali passeranno per le vie catanesi tra festeggiamenti e spettacoli, come di consueto nelle ultime settimane. Per quanto riguarda la Candelora pescivendoli, venerdì 31 gennaio alle ore 8.30 passerà in via Umberto per raggiungere, poi, piazza Carlo Alberto ed onorare tutti i pescivendoli. Al termine del giro, il cereo sarà in sosta presso corso Sicilia. Dalle ore 18 percorrerà via Etnea fino a piazza Duomo. I festeggiamenti continueranno con giochi pirotecnici; Sabato 1 febbraio, alle ore 17:00 si sposterà al porto di Catania, mentre domenica 2 febbraio, alla stessa ora, si troverà presso Porta Uzeda.

La Candelora villaggio Sant’Agata venerdì 31 gennaio, alle ore 8:00 si muoverà per le vie del comune di Sant’Agata Li Battiati e sarà presente presso le scuole ed il Palazzo comunale alla presenza delle autorità civili e religiose. A conclusione dei festeggiamenti, il cereo si sposterà presso il quartiere Rione Barriera due obelischi, dove dalle ore 18 è previsto uno spettacolo. Dopodiché, tornerà a Catania, in piazza dei Martiri dove sosterà tutta la notte. Dopo un giorno di riposto, tornerà a percorrere le strade catanesi  domenica 2 febbraio, alle ore 17:00 con festeggiamenti in via Garibaldi. Alle ore 21:00 vi sarà un omaggio delle Istituzioni, con la presenza del Questore, presso la Questura centrale. Infine,  la candelora farà la sua discesa trionfale da piazza Stesicoro fino a Piazza Duomo, passando da via Etnea.e festeggerà il 10° anniversario della sua costruzione alle 22:00, alla presenza delle autorità religiose e civili.A conclusione dello spettacolo pirotecnico che si terrà in suo onore, la candelora sosterà in via san Giuseppe al Duomo, dove avverrà la tradizionale sostituzione del mazzetto floreale ad opera del presidente.

La Candelora Ortofrutticoli venerdì 31 gennaio alle ore 5:30 effettuerà il giro presso via Passo del Fico, per omaggiare i commercianti grossisti e ortofrutticoli mentre, il Cereo Mastri Artigiani festeggerà in via Playa 75 e, successivamente in via Castello Ursino 59, dove sosterà. Infine, la Candelora Macellai si farà vedere solo sabato 1 febbraio in via Teatro greco presso l’Oratorio San Filippo Neri, per poi passare in piazza Mazzini dove sosterà.

Leggi anche: Festa di Sant’Agata 2020: orari e percorsi delle candelore

Mostre per la “Notte di Sant’Agata”

Un’evento speciale pensato per questo weekend è l’apertura dei musei con mostre dedicate a Sant’Agata. Nello specifico, venerdì 31 sarà possibile visitare la mostra allestita presso Palazzo della Cultura intitolata “Il velo delle donne, dimora dell’invisibile”. Invece, presso il Castello Ursino vi sarà “Uno sguardo sulla vita di Sant’Agata-Opere siciliane tra Quattrocento e Seicento”.

Sabato 1 febbraio sarà il primo giorno Fiera di Sant’Agata, che sarà presente dall’1 al 6 febbraio presso il piazzale delle Carrozze nel Giardino Bellini. Presso i vari stand si potranno ammirare gli oggetti esposti e fare acquisti, degustando anche i prodotti tipici della festa. Inoltre, è previsto anche un itinerario guidato a partire dalle 19.00, per visitare i luoghi del martirio di Sant’Agata. Tra i monumenti che verranno toccati dal percorso citiamo Sant’Agata al Carcere, la Chiesa di San Biagio in Sant’Agata alla Fornace e il Museo Diocesano di Catania.

Infine, ricordiamo la “Notte di Sant’Agata”, che in occasione delle festività agatine, prevederà l’apertura dei i siti museali catanesi anche nelle ore serali. A partire dalle 19.00 fino alle 24.00. infatti, saranno numerosi i musei che parteciperanno all’ iniziativa, accogliendo i visitatori a prezzo ridotto o gratuitamente.

Leggi anche: Torna la “Notte di Sant’Agata”: musei aperti e iniziative culturali
Leggi anche: Festa Sant’Agata, tutte le mostre aperte da visitare: date e orari

Domenica al museo

Secondo le direttive nazionali, anche Catania parteciperà all’evento #domenicalmuseo che prevede l’apertura di musei e parchi archeologici ogni prima domenica del mese. In concomitanza con le mostre agatine, i siti archeologici coinvolti nell’iniziativa a partire da dal prossimo 2 febbraio saranno il Teatro e all’Anfiteatro Romano di Catania, al Museo di Caltagirone e al Museo Saro Franco di Adrano.

 Torna la “Domenica al Museo”: i siti visitabili a Catania e nel resto della Sicilia

Centenario dell’Istituto De Felice

In occasione dell’anniversario dell’Istituto “De Felice”, vi saranno una serie di eventi culturali che coinvolgeranno varie personalità rinomate, in concomitanza con gli eventi dell’Open day. La struttura, fondata nel 1919, sarà sede delle conferenze dell’archeologa Maria Teresa Magro e dell’architetto Benedetto Caruso, che daranno il via alle celebrazioni tramite la mostra fotografica “Scatti di memoria” del collezionista Franz Cannizzo, esposta nella biblioteca dell’istituto. Seguiranno il taglio del nastro con le antiche forbici usate dal Re per inaugurare l’edificio 100 anni fa e le iniziative del team coordinato dalle prof.sse Maria Tripoli e Laura Calcaterra.

Leggi anche: L’Istituto “De Felice” di Catania compie 100 anni: le iniziative per l’anniversario

Infine, anche il Comune contribuisce nell’organizzazione del weeekend, con diversi eventi previsti nelle giornate di sabato e domenica. In particolare, in programma c’è un concerto di swing serale e visite gratuite anche domenica.

Leggi anche: Sant’Agata, concerto serale e aperture straordinarie a Palazzo degli Elefanti

Speciale Test Ammissione