Lavoro, stage ed opportunità

Assunzioni Ministero Giustizia: 5.410 posti disponibili in tutta Italia

Concorso regione- Sicilia- Ricorso
Assunzioni Ministero Giustizia: sono stati pubblicati due bandi di concorso 2022, con la finalità di ricoprire 5.410 posti in totale sparsi in tutta Italia. Ecco tutte le informazioni a riguardo.

Assunzioni Ministero Giustizia: sono stati pubblicati due bandi di concorso 2022, con la finalità di ricoprire 5.410 posti in totale sparsi in tutta Italia. Concorsi che prevedono l’assunzione a tempo determinato per 3 anni, di personale tecnico amministrativo non dirigenziale, di cui nello specifico: 750 unità in area funzionale II, fascia economica F2,  3000 unità in area funzionale seconda, fascia economica F1 e 1660 unità in area funzionale terza, fascia economica F1.

Concorso Ripam Ministero della Giustizia per diplomati:

Si tratta di un concorso pubblico su base distrettuale, a tempo determinato, in cui si ricercano in totale 3.750 posti, di cui nello specifico:

  •  750 unità di personale non dirigenziale dell’area funzionale seconda, fascia economica F2;
  • 3000 unità di personale non dirigenziale dell’area funzionale seconda, fascia economica F1, da inquadrare tra il personale del Ministero della giustizia.

Ecco però nello specifico i profili professionali disponibili e ricercati:

  • 280 posti per Tecnico IT junior:
    Inserimento in area seconda, fascia economica F2. Il titolo di studio richiesto è il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Istituto Tecnico del Settore Tecnologico – Indirizzo Informatica e telecomunicazioni o diplomi equipollenti o titoli superiori assorbenti;
  • 400 posti per Tecnico di contabilità junior:
    Inserimento in area seconda, fascia economica F2. Il titolo di studio richiesto è il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Istituto Tecnico del Settore Economico – indirizzo amministrazione, finanza e marketing o diplomi equipollenti o titoli superiori assorbenti;
  • 70 posti per Tecnico di edilizia junior:
    Inserimento in area seconda, fascia economica F2. Il titolo di studio richiesto è il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di Istituto Tecnico del Settore Tecnologico – Indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio o diplomi equipollenti o titoli superiori assorbenti;
  • 3000 posti per Operatore di data entry:
    Inserimento in area seconda, fascia economica F1. Il titolo di studio richiesto è il diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.

Concorso Ripam ministero della giustizia, per laureati:

Si tratta anche qui di un concorso pubblico su base distrettuale in cui sono ricercati 1.660 figure non dirigerenziali per fascia economica F1. Ma ecco nello specifico i profili professionali ricercati secondo il bando:

  • 180 posti per Tecnico IT senior:
    Il titolo di studio richiesto è la Laurea triennale (L) in: L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-7 Ingegneria civile e ambientale; L-8 Ingegneria dell’informazione; L9 Ingegneria Industriale; L-30 Scienze e tecnologie fisiche; L-35 Scienze matematiche; e titoli equiparati (lauree vecchio ordinamento / specialistica / magistrale);
  • 200 posti per Tecnico di contabilità senior:
    Il titolo di studio richiesto è la Laurea triennale (L) in: L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali; e titoli equiparati (lauree vecchio ordinamento / specialistica / magistrale);
  • 150 posti per Tecnico di edilizia senior:
    Il titolo di studio richiesto è la Laurea (L) in: L-7 Ingegneria civile e ambientale; L-8 Ingegneria dell’informazione; L-9 Ingegneria Industriale; L17 Scienze dell’architettura e titoli equiparati (lauree vecchio ordinamento / specialistica / magistrale);
  • 40 posti per Tecnico statistico:
    Il titolo di studio richiesto è la Laurea (L) in: L-41 Statistica e titoli equiparati o equipollenti (lauree vecchio ordinamento / specialistica / magistrale);
  • 1060 posti per Tecnico di amministrazione:
    Il titolo di studio richiesto è la Laurea (L) in: L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali; e titoli equiparati ed equipollenti (lauree vecchio ordinamento / specialistica / magistrale);
  • 30 posti per Analista di organizzazione:
    Il titolo di studio richiesto è la Laurea (L) in: L-14 Scienze dei servizi giuridici; L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L-33 Scienze economiche; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali; L-9 Ingegneria industriale; L-40 Sociologia; L- 41 Statistica; L-24 Scienze e tecniche psicologiche indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro; e titoli equiparati ed equipollenti (lauree vecchio ordinamento / specialistica / magistrale).

Requisiti necessari per poter partecipare al bando:

  • cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione europea.
  • possesso di diploma o laurea in base al profilo professionale per il quale si concorre;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce, requisito che sarà accertato prima dell’assunzione all’impiego;
  • qualità morali e di condotta;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • per i candidati di sesso maschile, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la vigente normativa italiana.

La procedura di selezione:

Si attuerà secondo due fasi:

  • valutazione dei titoli per un massimo 15 punti in totale;
  • una prova d’esame scritta per un massimo 30 punti in totale.

La valutazione dei titoli nello specifico verranno presi in considerazione: il diploma per un massimo 6 punti, la laurea per un massimo 6 punti. Se la laurea è titolo assorbente non si somma il voto del diploma e quello della laurea. Se il titolo di studio diploma o laurea che sia è stato conseguito non oltre 7 anni prima del termine per la presentazione di domanda, il punteggio viene raddoppiato. Solo per specifici profili è prevista una maggiorazione di 3 punti per l’abilitazione alla professione, cioè per : ragioniere, geometra, ingegnere, architetto.

Mentre per i profili rivolti a laureati vengono valutati: laurea per un massimo di 6 punti in base al voto, ulteriori titoli universitari per un massimo 2-5 punti, master universitari di I e II livello per un massimo di 1,5 punti, diplomi di specializzazione per un massimo di 1,5 punti, dottorato di ricerca PhD  per 3 punti, solo per specifici profili abilitazione professionale cioè: avvocato ,commercialista, ingegnere, architetto per 3 punti, solo per tecnico amministrazione 2 punti per servizio presso uffici giudiziari. Se il titolo di studio dunque la laurea, è stato conseguita non oltre 7 anni prima del termine per la presentazione di domanda, il punteggio viene anche qui raddoppiato.

La prova scritta avrà svolgimento on-line su piattaforme specifiche, in sedi decentrate assicurando la trasparenza delle prove somministrate ai candidati. Sarà unica per tutti i profili e per tutti i codici di concorso e consisterà in un test di 40 quesiti a risposta multipla, da risolvere in un ora. Il punteggio massimo attribuibile al test è di 30 punti. Nello specifico a ciascuna risposta è attribuito il seguente punteggio: risposta esatta: + 0,75 punto; mancata risposta: 0 punti; risposta sbagliata: – 0,375 punti. La prova si intende superata se è raggiunto il punteggio minimo di 21/30. Ecco il materiale per tutti i profili:

Tecnico IT junior:

  •  Gestione e progettazione applicazioni (Project Management e Metodologie Agili; Architetture Software e principi di progettazione; Controllo della qualità del software e metodologie di test);
  • Piattaforme Dati & AI (Sistemi e metodologie di Analisi Dati e Big Data; Progettazione e gestione Database; Intelligenza artificiale);
  • Infrastrutture, Cloud e Sicurezza (Metodologia DevOps e Site reliability engineering – SRE; Virtualizzazione, Container e Architetture Cloud; Sistemi Operativi; Sicurezza Informatica; Reti e connettività);
  • Lingua inglese.

 Tecnico di contabilità junior:

  • Contabilità di stato;
  • Ragioneria;
  • Lingua inglese.

Tecnico di edilizia junior:

  • Estimo;
  • Contabilità dei lavori;
  • Lingua inglese.

 Operatore di data entry:

  • Elementi di informatica;
  • Elementi di diritto pubblico;
  • Lingua inglese.

Tecnico IT senior:

  • Gestione e progettazione applicazioni (Project Management e Metodologie Agili; Architetture Software e principi di progettazione; Controllo della qualità del software e metodologie di test);
  • Piattaforme Dati & AI (Sistemi e metodologie di Analisi Dati e Big Data; Progettazione e gestione Database; Intelligenza artificiale);
  • Infrastrutture, Cloud e Sicurezza (Metodologia DevOps e Site reliability engineering – SRE;
  • Virtualizzazione, Container e Architetture Cloud; Sistemi Operativi; Sicurezza Informatica; Reti e connettività);
  • Lingua inglese.

 Tecnico di contabilità senior:

  • Contabilità di stato;
  • Ragioneria;
  • Lingua inglese.

Tecnico di edilizia senior:

  • Tecnica delle costruzioni;
  • Impiantistica;
  • Estimo;
  • Lingua inglese.

Tecnico statistico:

  • Basi di dati;
  • Metodi statistici per analisi dei dati;
  • Lingua inglese.

Tecnico di amministrazione:

  • Diritto amministrativo;
  • Servizi di cancelleria;
  • Lingua inglese.

Analista di organizzazione:

  • Progettazione di flussi di lavoro e automazione dei processi;
  • Sistemi di misurazione e valutazione della performance nella P.A.;
  • Piani per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza;
  • Lingua inglese.

Altre informazioni riguardanti le assunzioni Ministero Giustizia

Le sedi di lavoro saranno distribuite in tutta Italia, con possibilità da parte dei candidati di scelta durante la fase di presentazione della domanda. Inoltre tutte le varie sedi sono specificate nel bando.

Per quanto concerne invece la graduatoria, la commissione esaminatrice, sommando il voto conseguito nella valutazione dei titoli per un massimo di 15 punti al voto riportato nella prova scritta per un massimo 30 punti. I primi classificati in ciascuna graduatoria di merito infatti, saranno nominati vincitori e assegnati al Ministero della giustizia per l’assunzione a tempo determinato.

Per ultimo, per quanto riguarda la possibilità di fare domanda e la scadenza è fissata entro e non oltre il 28 aprile 2022. Presentabile solo esclusivamente per via telematica compilando il modulo elettronico sul sistema “Step-one 2019” raggiungibile da questa pagina con accesso tramite SPID, previa registrazione del candidato sullo stesso sistema. In fine per la partecipazione al concorso i candidati dovranno essere in possesso di un indirizzo di Posta elettronica certificata (PEC) personale.

 Concorso Ministero della Giustizia: bando in scadenza per assistenti tecnici


 

Università di Catania