News Sicilia

Covid, in Sicilia 65% dei casi in più in una settimana: il report

Covid19-Contagi-Sicilia
Covid Sicilia, in rapido peggioramento la situazione a livello regionale. Registrato un aumento del 65% dei casi, mentre i vaccini sono sotto la media.

Oltre 3mila casi in un giorno e circa il 65% di positivi in più in una settimana. I dati del Covid in Sicilia sono in rapido peggioramento e anche per il presidente della Regione la zona gialla sembra ormai a un passo. Il monitoraggio della Fondazione Gimbe registra un aumento dei casi positivi per 100mila abitanti (659). Il dato più preoccupante, però, riguarda i ricoveri, sopra la soglia limite sia nei reparti ordinari (19%) sia in terapia intensiva (10,2%).

L’aumento si registra nei nuovi casi anche a livello nazionale. Sono 320.269 i casi della settimana 22-28 dicembre, contro 177.257 della passata. Aumentano anche i decessi, 1.024 contro gli 882 dei sette giorni precedenti.

Entrando nello specifico dei dati siciliani sui vaccini, i risultati attuali sono sotto la media nazionale. Hanno completato il ciclo il 72,3% degli abitanti, contro una media del 78,1%, a cui va aggiunto un ulteriore 3,8% (media Italia 3,2%) solo con prima dose. Più distacco nel confronto con la terza dose. In questo caso, il tasso di copertura è del 45,2%, contro una media nazionale del 58,9%.

Di seguito l’elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia in Sicilia: Enna 406, Messina 380, Catania 344, Caltanissetta 333, Siracusa 333, Ragusa 262, Agrigento 260, Trapani 252, Palermo 240.


Catania, hub aperti per tamponi e vaccini anche a Capodanno: ecco dove