Lavoro, stage ed opportunità

Pubblica Amministrazione, previste 50.000 nuove assunzioni: i dettagli

pubblica amministrazione
Pubblica Amministrazione: la Legge di Bilancio 2021 prevede nuove assunzioni. Di seguito, tutti i dettagli.

Il 2021 potrebbe portare, dopo tanta incertezza, qualche nuova opportunità lavorativa. Le assunzioni riguarderebbero, in particolare, la Pubblica Amministrazione e potrebbero rappresentare una buona opportunità per chiunque.

I nuovi inserimenti serviranno a coprire, seppur in parte, i posti di lavoro rimasti vacanti per la cessazione dal servizio dei dipendenti statali, per via del pensionamento e dell’accesso a misure per la pensione anticipata.

Pubblica amministrazione: i posti previsti

Di fatto, la nuova Legge di Bilancio 2021, prevederebbe la copertura di oltre 50.000 posti di lavoro negli uffici pubblici.

Il totale comprende, nello specifico:

  1. le stabilizzazioni di personale (ovvero trasformazioni di contratti a tempo indeterminato);
  2. le nuove assunzioni;

I settori coinvolti

Sarebbero numerose le assunzioni previste ma quali settori riguarderanno? Si esplicita che, la gran parte del totale delle figure assunte andrà ad arricchire il comparto Scuola, così duramente colpita in questi mesi. Previste, poi, posizioni all’interno del settore Sanità.

Gli interessati saranno, poi, lieti di sapere che non  dovrebbero mancare le offerte di lavoro relative ai vari Ministeri (MEF, Ministero del Lavoro, Ministero della Giustizia ed altri).

Negli scorsi giorni sono stati pubblicati in Gazzetta bandi relativi al reclutamento di Allievi Finanzieri e a quello di Vice Ispettori per la Polizia di Stato. Nel corso dei prossimi mesi, le Forze dell’Ordine arricchirsi di nuovi soggetti, insieme ad altre agenzie ed enti statali.

Come si recluterà

I nuovi posti della Pubblica Amministrazione verranno assegnati attraverso disparate modalità. Quali? In molti casi, secondo le ultime indiscrezioni, si dovrebbe procedere con stabilizzazioni, proroghe di contratti, e non solo. Non mancheranno, tuttavia, i concorsi pubblici.

Di fatto, questi ultimi saranno utili ad inserire ben 29.600 nuove risorse. Le procedure concorsuali dovrebbero prevedere prove decentrate e test online, che seguiranno le nuove modalità per i concorsi pubblici introdotte con le nuove disposizioni nazionali anti contagio adottate in risposta all’emergenza sanitaria da Covid-19.

 Concorsi scuola: tutti i bandi attivi e in uscita nel 2021

Rimani aggiornato