Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi pubblici 2020: i bandi attivi e quelli in uscita

concorso straordinario scuola
Sono numerosi i concorsi pubblici 2020 attualmente attivi e in uscita nei prossimi mesi. Vediamo quali sono, i requisiti indispensabili e come candidarsi.

I concorsi pubblici 2020 consentiranno l’assunzione di migliaia di unità di personale in differenti settori. Sono numerosi, infatti, quelli attualmente attivi e quelli di cui si attende a breve la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale. Vediamo, quindi, quali sono i concorsi 2020 a cui si può già inviare candidatura e quelli che usciranno nei prossimi mesi.

Concorso scuola

Già da qualche giorno è possibile inoltrare la domanda di partecipazione al concorso ordinario per la scuola secondaria e a quello per ordinario per l’infanzia e primaria, due dei concorsi pubblici 2020 più attesi.

Le richieste di partecipazione devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, accedendo all’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive. L’accesso alla  piattaforma richiede il possesso delle credenziali SPID o dell’utenza che permette di usufruire dell’area riservata del sito del Ministero dell’Istruzione, nonché abilitata a IstanzeOnline.

Una volta fatto accesso a IstanzeOnline, sarà necessario proseguire con la registrazione all’area. Le procedure relative sono due, in base al possesso o meno di una identità SPID.

Ogni candidato può infatti presentare richiesta in una sola regione e per una sola classe di concorso. La data di scadenza per la presentazione delle domande è il 31 luglio 2020.

Scopri di più su come candidarsi al concorso scuola 2020.

Concorso Agenzia delle Entrate 2020

Tra i concorsi pubblici 2020 più attesi si trova quello dell’Agenzia delle Entrate. Il bando, in attesa entro l’estate, riguarderà l’assunzione di 300 nuovi dirigenti e 2300 figure non dirigenziali tra giuristi, economisti, statistici e figure affini al reparto tecnico.

Sebbene no si abbiano ancora notizie certe in merito ai requisti, è stato anticipato come il bando sarà rivolto esclusivamente a candidato in possesso della laurea.

Le prove di selezione saranno in questo modo ripartite:

  •  prova oggettiva attitudinale (logica);
  •  prova oggettiva tecnico-professionale;
  • tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

Concorso Ministero della Giustizia

Il concorso del Ministero della Giustizia 2020 riguarderà l’assunzione di 3250 figure professionali. Le figure ricercate saranno:

  • 400 Direttori – concorso per 400 unità di personale amministrativo non dirigenziale da inquadrare nei ruoli dell’amministrazione giudiziaria, con la qualifica di direttore – Area III/F3;
  • 150 Amministrativi – concorso per 150 unità di personale amministrativo non dirigenziale di Area III/F1, per l’urgente necessità di far fronte alle gravi scoperture di organico degli uffici giudiziari che hanno sede nei Distretti di Torino, Milano, Brescia, Venezia, Bologna;
  • 2.700 Cancellieri – concorso per 2.700 unità di personale amministrativo non dirigenziale da inquadrare nei ruoli dell’Amministrazione giudiziaria, con la qualifica di cancelliere esperto – Area II/F3.

La selezione si svolgerà in base a titoli e colloqui, ma potrebbe essere necessaria una prova preselettiva in caso di numero di candidati superiori ai posti disponibili. Gli esami dovrebbero svolgersi a distanza, mentre le sedi di lavoro saranno gli uffici giudiziari in tutta Italia. Si attende l’uscita del bando entro agosto.

Concorso Ministero dell’Ambiente

Infine, uno dei concorsi pubblici 2020 in scadenza riguarda la selezione pubblica per il concorso al Ministero dell’Ambiente. Il bando è rivolto a laureati ed è finalizzato alla copertura di 92 posti di lavoro in Area III, fascia economica F1. I candidati possono inviare domanda entro e non oltre il prossimo 20 giugno 2020. Le posizioni disponibili sono:

  • n.20 posti nel profilo Funzionario Amministrativo Contabile, nei seguenti settori: giuridico, legale e contenzioso, pianificazione e budget, contratti, gare ed appalti. Si segnala la riserva di 5 posti riservati ai sensi dell’art.3 della legge 12 marzo 1999, n. 68.
  • n.40 posti nel profilo Funzionario Tecnico Professionale, nei seguenti settori: promozione e comunicazione, programmazione e sviluppo economico, infrastrutture (ingegneria e architettura), salute, protezione sociale e gender (sviluppo umano), sviluppo rurale, patrimonio culturale, diritti umani e migrazione, educazione e formazione, statistica, finanza, sicurezza alimentare, partenariati pubblico privato, ambiente, informatica. Si segnala la riserva di 1 posto ai sensi dell’art.3 della legge 12 marzo 1999, n. 68.
  • n.32 posti da inquadrare nel profilo Funzionario Amministrativo esperto in relazioni internazionali.

Scopri come partecipare al concorso Ripam.