Attualità Libri - Liber Amanti

LIBER AMANTI – Perfect Book, il sito che ti aiuta a trovare il libro giusto

bew bewworld fot.wykrota krzysztof kod sesji:7009035 dia645

bew bewworld fot.wykrota krzysztof kod sesji:7009035 dia645

A favore di coloro che trascorrono ore in libreria vagando tra gli scaffali alla ricerca del libro più adatto da regalare o da regalarsi, è da poco attivo un nuovo sito internet, chiamato “Perfect Book”, che consente di risolvere il problema: basta rispondere a una breve serie di domande mirate per trovare con pochi click il romanzo che fa al caso vostro all’interno della libreria elettronica.

Come funziona? I quesiti chiedono informazioni riguardanti stati d’animo, interessi e generi preferiti della persona a cui l’opera letteraria è destinata; il sistema elabora velocemente i dati e in un battibaleno vedremo una lista di titoli comparire sul motore di ricerca, insieme a una breve recensione di ciascuno dei volumi indicati, in cui vengono forniti anche i link per acquistare il libro direttamente online, a scelta tra più store telematici, comparando il prezzo più conveniente. Trovare il libro perfetto non è mai stato così semplice.

Il sito è nato da un’idea sorta alla fine del 2013 da due ragazzi piemontesi, che hanno sapientemente unito la passione per la lettura a quella per l’informatica, instaurando un rapporto diretto tra stato d’animo e interessi personali, da un lato, e genere e tipo di libro, dall’altro: Margherita Bauducco, specialista in psicomotricità e tecnico della riabilitazione psichiatrica di 28 anni, e Andrea Vassallo, ingegnere informatico e project manager di 25 anni, entrambi originari di Canale, in provincia di Cuneo. “PerfectBook è un motore di ricerca emozionale” – hanno spiegato i due ideatori durante la seconda giornata del Salone del Libro, durante il quale hanno presentato il progetto.

“Abbiamo notato che la maggior parte dei motori di ricerca per i libri classificano i risultati per volume di vendita, genere o autore. Spesso gli utenti si trovano davanti liste infinite, da cui è difficile ricavare un’idea chiara e consapevole. Noi abbiamo voluto ribaltare la prospettiva, mettendo in primo piano la persona, le sue emozioni e i suoi interessi”, spiega Andrea.

“Ogni libro suscita emozioni particolari legate anche allo stato d’animo e alle situazioni che viviamo nel momento in cui scegliamo di leggerlo – prosegue Margherita – L’aspetto terapeutico dei libri è ormai sapere comune, ma è bene ricordare sempre come le pagine possano trasformarsi in gocce di buonumore e come questioni irrisolte possano trovare risposte. Regalandosi il libro giusto, insomma, ci si prende cura di noi stessi”.

A distanza di due anni, all’interno del database sono presenti migliaia di volumi, in continuo aggiornamento, appositamente inseriti dalle casse editrici, che inviano le loro ultime uscite in modo tale che possano essere prontamente catalogate per ampliare il materiale reperibile sul portale.

“Noi non chiediamo soldi, perché vogliamo dare sia ai grandi che ai piccoli editori la possibilità di avere i propri libri su PerfectBook se li riteniamo meritevoli di comparire” – affermano i due giovani piemontesi. Non si tratta di un business nè di un modo per riempire il portafoglio, ma soltanto di un’idea all’avanguardia che, sfruttando le possibilità forniteci dall’era del web 2.0, rende maggiormente fruibile il bagaglio culturale attraverso la sempre più immediata consultazione di volumi e quant’altro possa essere reperito in libreria. Il portale è in continua evoluzione: è stata da poco creata la nuova funzionalità “Gocce di emozioni”, dove i visitatori del sito hanno la possibilità di condividere le ricerche effettuate sui social network in cui sono iscritti; inoltre, PerfectBook organizza un contest con cadenza mensile su Facebook, in cui gli utenti votano le citazioni di poeti e scrittori famosi. Infine, a ogni utente è data la possibilità di mettersi in contatto con Margherita e Andrea per chiedere l’inserimento di un nuovo titolo nel motore di ricerca, mediante l’invio di un’e-mail. Il prossimo step sarà quello di lanciare l’app.

“Eravamo parte del tutto e tutto sembrava trovare fondamento, convergere e dissolversi in quell’eternità istantanea e assoluta”. È questa la citazione di Sergio Garufi che appare sulla homepage del sito.

Laura Paglia

Proofreading e Autrice Nata a Caltagirone ma innamorata di Catania, dove frequenta la facoltà di Giurisprudenza, dopo essersi diplomata al Liceo Classico, ha fin da piccola mostrato una particolare attitudine per la scrittura in tutti i suoi aspetti; approfitta al volo della possibilità offertale dalla redazione catanese per confrontarsi col mondo del giornalismo e per sperimentare concretamente un ambito che la affascina da anni; mette così al servizio del giornale telematico le competenze acquisite durante i suoi studi e la sempre presente passione per la scrittura, cercando di affinare al meglio le capacità coltivate, perché misurare se stessi e mettersi alla prova è la base per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Da TWITTER

Dal quartiere ferito dallo sventramento degli anni '50 sboccia "#Sottosopra: #AbitareCollaborativo", che offrirà alloggio e opportunità di riscatto a cittadini che vivono in situazioni di disagio abitativo. @OxfamItalia @ComunediCatania @ConilSud
https://catania.liveuniversity.it/2020/02/15/san-berillo-palazzo-de-gaetani-sottosopra-abitare-collaborativo/

Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 [VIDEO] https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/ di @liveunict

Invita amici e parenti alla laurea, ma l'aula è chiusa: era tutto falso https://www.liveuniversity.it/2019/12/23/universita-laurea-finta-studentessa-chieti/

Load More...