Scuola

Aggiornamento GPS 2022: le novità su date e sanzioni

Aggiornamento GPS 2022- Scuola- Supplenze
Aggiornamento GPS 2022, ecco cosa sapere sulle date e sulle varie sanzioni.

Aggiornamento GPS 2022, la data più attesa dai docenti sta per arrivare. Nei giorni precedenti è avvenuto un incontro tra le varie organizzazioni sindacali, dove il Miur ha mostrato una bozza della nuova ordinanza che cambierà le GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze), per il prossimo biennio scolastico.

Secondo diverse associazioni sindacali, si inizierà con l’invio delle domande dopo le feste di Pasqua, con una finestra che va dal 19 aprile al 9 maggio, quindi di circa 20 giorni, ma i sindacati ne richiedono ben 30, però si attende ancora l’ufficialità da parte del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione che potrebbe cambiare le carte in tavola.

Aggiornamento GPS 2022, ecco le sanzioni

Dovrebbero essere previste delle novità per quanto concerne le sanzioni per l’interruzione o il rifiuto di un ruolo di supplenza, dovrebbe essere confermato che: chi non prende un servizio in una sede indicata come preferenza, non potrà accedere a incarichi al 30 giugno o 31 agosto, per tutta la durata dell’anno scolastico in quella determinata materia. Secondo la nuova bozza però la sanzione potrebbe essere valida anche alle altre classi di concorso a cui si è iscritti. Invece per l’abbandono di un ruolo la sanzione non toccherà più solo l’anno scolastico in corso ma l’intero biennio gestito dalle GPS.

Aggiornamento seconde fasce e iscrizioni con riserva

Quest’aggiornamento arriverà insieme a quello per le GAE, ovvero Graduatorie ad Esaurimento si manterrò un sistema di prime e seconde fasce per la scuola primaria e per quella dell’infanzia. Le seconde fasce sono dedicate a tutti gli aspiranti non ancora abilitati o specializzati, nelle GPS per la primaria e per la scuola dell’infanzia potranno iscriversi i laureandi di Scienze della Formazione che nell’arco di quest’anno abbiano frequentato il terzo, il quarto o il quinto anno. Quest’ultimi dovranno possedere rispettivamente almeno 150, 200, 250 CFU, al momento della presentazione della domanda.

La seconda fascia include anche quei candidati senza specializzazione che però hanno almeno tre annualità di sostegno nel grado dove si richiede l’inserimento, è valido anche l’anno in corso se si sono maturati 180 ore, chi frequenta il TFA Sostegno si può iscrivere con riserva con l’obbligo di scioglierla entro e non oltre il 15 luglio.

GPS 2022, come aumentare il punteggio?

Nonostante ci sia poco tempo a disposizione, è ancora possibile aumentare il proprio punteggio personale in graduatoria, basta prendere una certificazione su competenze informatiche e digitali. Dunque avere certificazioni su uso del tablet, di Google Suite, della LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) o sul coding, può portare fino a 2 punti in graduatoria.

 Graduatorie ATA 24 mesi: chi può iscriversi