Scuola

Aggiornamento GPS 2022, nuove FAQ dal Ministero: i chiarimenti

Aggiornamento GPS 2022
Aggiornamento GPS 2022: il Ministero dell’Istruzione ha proceduto con l'aggiornamento della sezione dedicata alle FAQ. Ecco alcuni chiarimenti sul tema.

Aggiornamento GPS 2022: pubblicate nuove FAQ in merito a questo ed ai nuovi inserimenti delle Graduatorie provinciali per le supplenze 2022.

Si ricorda, a tal proposito, che le domande di inserimento/aggiornamento/trasferimento in GPS potranno essere inoltrate entro e non oltre le ore 23:59 del 31 maggio.


 Aggiornamento GPS 2022, c’è l’ordinanza: info su istanze e novità


Aggiornamento GPS 2022: le FAQ ministeriali

Sono numerose le domande e le risposte relative all’aggiornamento GPS 2022, recentemente rese pubbliche dal Ministero. Una FAQ riguarda, per esempio, chi ha superato un concorso e deve iscriversi in qualità di abilitato nelle GPS. Quale punteggio va indicato in questo caso? Viene chiarito che il punteggio che deve essere attribuito è quello totale con cui l’aspirante figura nella graduatoria del concorso, sia come voto che come base. Qualora la base del concorso fosse diversa da 100, il sistema provvederà a fare la proporzione per riportare il punteggio in base 100.

E per chi, invece, si è abilitato avendo superato le prove del concorso ordinario ma, non risultando tra i vincitori, non è stato graduato e rientra solo nell’elenco alfabetico? In questo caso, nel dichiarare l’abilitazione, dovrà essere resa la dichiarazione di avvalersi di 8 punti.

I laureandi e i fuoricorso

Ulteriori FAQ sono relative all’inserimento in graduatoria dei laureandi e dei fuoricorso. Viene chiarito, ad esempio, che chi si inserisce con riserva in I fascia in quanto laureando, potrà dichiarare il titolo in inglese (che è contestuale alla laurea) nell’istanza di scioglimento della riserva.

Per quanto concerne, invece, gli studenti fuoricorso iscritti a Scienze della Formazione Primaria, al fine di iscriversi nella II fascia delle GPS di Infanzia e Primaria, questi non devono dichiarare l’anno accademico di iscrizione ma i CFU conseguiti, che prevalgono rispetto all’iscrizione.

Inserimenti GPS precedenti

Altre domande, ancora, riguardano chi era già inserito nelle GPS 2020. Nello specifico, chi era già stato inserito e ora deve aggiornare le precedenti classi di concorso, non deve dichiarare nuovamente i servizi già inseriti nelle GPS 2020. Infatti, i servizi già inseriti varranno anche per la nuova graduatoria richiesta, anche se la tabella di valutazione di riferimento non è fra quelle già presenti nel 2020. Infatti, i servizi espressi saranno ribaltati automaticamente su tutte le graduatorie richieste. Devono, ovviamente, in ogni caso, essere aggiunti i nuovi.

I titoli culturali, invece, devono essere dichiarati ex novo solo nel caso in cui la nuova graduatoria richiesta appartenesse a diversa tabella di valutazione. Di fatto i titoli dichiarati saranno ribaltati automaticamente su tutte le graduatorie richieste afferenti alla stessa tabella di valutazione. Occorrerà, come nel caso precedente, in ogni caso aggiungere i nuovi titoli su tutte le tabelle interessate.