News Sicilia

Covid Sicilia, Razza: “Favorevole a obbligo vaccino”

L'Assessore Ruggero Razza ha rilasciato importanti dichiarazioni riguardanti la situazione covid in Sicilia e si è mostrato favorevole all'obbligo vaccinale contro il covid-19.

Il covid corre veloce nelle case degli italiani. Tuttavia, diverse volte si è parlato di obbligo vaccinale considerando che è ancora alta la percentuale di italiani che rifiuta il vaccino contro il covid-19.

“Il presidente Musumeci in più di una occasione si è espresso per l’obbligatorietà – dichiara Razza –  dei vaccini anti-Covid anche raccogliendo la preoccupazione di chi ha deciso di non vaccinarsi in assenza di una chiara presa di posizione da parte dello Stato”.

“In Sicilia ci stiamo preparando, secondo le disposizioni ministeriali, a un rafforzamento dell’offerta ospedaliera – dichiara l’Assessore Razza – e a rendere più strette le maglie delle ordinanze con cui il presidente della Regione ha disposto i controlli col tampone per i rientri in Sicilia, ma siamo anche la prima Regione ad avere disposto la mascherina all’aperto cosa che ora stanno facendo tutti, e la differenziazione, d’intesa col Comitato tecnico scientifico, sulle misure epidemiologiche in ragione del numero degli immunizzati”.

“Oggi chiediamo al governo nazionale di fare la sua parte – prosegue – che vuol dire anche prevedere delle risorse adeguate all’innalzamento dei controlli perché fino a oggi lo stanziamento per le spese Covid sostenute dalle Regioni è largamente insufficiente nonostante le richieste del ministero della Salute che è sempre stato vicino a tutte le regioni italiane”.