Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Agenzia delle Entrate, maxi-bando per 2.320 posti

Agenzia delle Entrate
Concorso Agenzia delle Entrate - Il bando del maxi-concorso è online. Ecco come fare domanda, in cosa consistono le prove e quali sono i requisiti necessari.

Concorso Agenzia delle Entrate – Dopo tanti mesi di attesa, il bando per l’assunzione di 2.320 unità di personale a tempo indeterminato è finalmente in Gazzetta Ufficiale. Il concorso arriva assieme a un ulteriore bando, che riguarda l’assunzione di 100 funzionari informatici. Un vero e proprio maxi-concorso, che in molti attendevano ormai da anni. Vediamo quali sono i dettagli.

Agenzia delle Entrate concorsi: posti e requisiti

Le assunzioni del concorso Agenzia delle Entrate avverranno nella terza fascia retributiva F1, con profilo professionale di funzionario. I posti sono divisi secondo l’area di rispettiva competenza. Per la precisione:

  • 370 posti per le Strutture centrali. Questi, inoltre, sono così suddivisi: 20 per attività di controllo di gestione, 10 per attività connesse alla protezione dei dati, 70 per attività legale, 220 per attività fiscale e 50 per attività di fiscalità internazionale.
  • 1950 posti per le Direzioni Regionali per incarichi amministrativo-tributari. In questo caso i posti variano di regione in regione. In Sicilia, per esempio, sono 130 le posizioni aperte.

I requisiti del concorso Agenzia delle Entrate vengono specificati all’interno del bando, nelle tabelle al punto 1. Oltre a questi, sono presenti i requisiti generici di accesso, quali: cittadinanza italiana, posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari, godimento dei diritti civili e politici e idoneità all’impiego.


Concorso Agenzia Entrate: il bando


Agenzia Entrate concorsi: le prove

Il concorso Agenzia delle Entrate prevede in tutto tre prove:

  • Prova oggettivo-attitudinale;
  • Prova oggettiva tecnico-professionale;
  • Prova orale integrata da tirocinio teorico-pratico.

La prima viene valutata in trentesimi e consiste nella verifica del possesso delle capacità e delle attitudini del candidato per le mansioni richieste. La seconda consiste in una prova con quesiti a risposta multipla sugli argomenti specificati nella tabella del concorso. Anche questa valutata in trentesimi.

La terza prova, infine, consiste in un tirocinio di sei mesi retribuito, da svolgersi presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate. I candidati arrivati fino in fondo sosterranno anche l’ultima prova orale.

Come fare domanda

Il bando del concorso Agenzia delle Entrate scade il 30 settembre. I candidati possono inviare la domanda esclusivamente in via telematica. Per farlo, possono utilizzare un’applicazione informatica rinvenibile sul sito dell’Agenzia o all’indirizzo https://2320trib.it/.


Concorsi pubblici, al Ministero Giustizia 8.171 posti: bando