Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Vigili del Fuoco, bando per 128 posti: domande in scadenza

Concorso Vigili del Fuoco
Foto d'archivio
Concorso Vigili del Fuoco: si assumono 128 nuove unità. Di seguito tutte le informazioni riguardo il bando in questione, e la scadenza che è ormai prossima.

Concorso Vigili del fuoco, il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso per 128 posti di lavoro nel ruolo di ispettore logistico gestionale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Attenzione però, bisogna affrettarsi: restano pochi giorni per presentare la relativa domanda.

Requisiti

Per l’ammissione al concorso Vigili del Fuoco per ispettore logistico gestionale sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore agli anni 45;
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado liceo (liceo artistico, liceo classico, liceo linguistico, liceo musicale e coreutico, liceo scientifico e liceo delle scienze umane) oppure diploma di istruzione secondaria di secondo grado rilasciato dagli istituti tecnici;
  • possesso delle qualità morali e di condotta richieste;
  • non essere stati espulsi dalle Forze armate e dai corpi militarmente organizzati;
  • non aver riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o dichiarati decaduti da un impiego statale.

Prove d’esame

Qualora il numero delle domande presentate dovesse superare di 10 volte il numero dei posti messi a concorso, potrà essere introdotta una prova preselettiva con quesiti a risposta multipla vertenti sulle materie oggetto delle prove di esame. La prova preselettiva potrà svolgersi presso sedi decentrate o anche in via telematica da remoto. Le prove di esame sono costituite da una prova scritta e da una prova orale.

La prova scritta consiste nella risposta sintetica a quesiti e verte sulle seguenti materie:
a) elementi di diritto amministrativo;
b) elementi di diritto costituzionale;
c) elementi di contabilità di stato.

La prova orale verte, oltre che sulle materie oggetto della prova scritta, sulle seguenti materie:
a) elementi di scienza delle finanze;
b) elementi di diritto privato;
c) ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Scadenza

La domanda di partecipazione al concorso Vigili del Fuoco deve essere inviata per via telematica, entro il 30 agosto 2021.

Concorso INAIL, 1541 posti per Funzionari e Amministrativi: i requisiti