Eventi

Stelle cadenti e pianeti giganti ad agosto: quando ammirarli

Stelle cadenti ad agosto
Cc: Klemen Vrankar, Unsplash.
Stelle cadenti, sciami di meteore e pianeti in formato extra large. Ecco tutti i principali eventi astronomici di agosto 2021 e quando ammirarli.

Agosto è il mese per antonomasia degli eventi astronomici. Tutti aspettano, come ogni anno, la notte di San Lorenzo per appostarsi a caccia di stelle cadenti, ma quest’anno le occasioni per alzare gli occhi verso il firmamento saranno diverse e non si limiteranno allo sciame delle Perseidi. Vediamo quali e quando ammirarle.

Perseidi agosto 2021

Quest’anno lo sciame delle Perseidi, le “lacrime di San Lorenzo“, si preannuncia spettacolare. Una luna molto discreta, sottolinea l’Unione Astrofili Italiani, ci accompagnerà nella seconda settimana di agosto.

Per quasi tutta la prima metà del mese il nostro satellite non rischiarerà a sufficienza il cielo notturno, facendo spiccare maggiormente gli astri della volta celeste. Il picco delle stelle cadenti agosto 2021 è previsto tra il 12 e il 13, pochi giorni dopo San Lorenzo. Tornerà anche quest’anno la manifestazione “Calici di Stelle” e le associazioni di astrofili organizzeranno eventi in tutta Italia, malgrado le limitazioni imposte dalla situazione sanitaria.

Stelle cadenti agosto: oltre le “lacrime di San Lorenzo”

Se temete, per un motivo o per un altro, di perdervi lo sciame delle Perseidi, non disperate. Tra le costellazioni dell’Aquila e dell’Aquario quest’anno sono attesi altri sciami di meteore.

Nel dettaglio, all’inizio del mese diventano più numerose le alfa Capricornidi, visibili per tutta la notte fino al sorgere della Luna. Inoltre, tra il 9 e l’11 agosto si potranno osservare le delta Aquaridi e le Aquilidi. Insomma, non beccare nemmeno una stella cadente ad agosto sembra davvero complicato quest’anno. Per chi preferisce l’osservazione di eventi astronomici più “statici”, infine, c’è ancora un’altra alternativa.

Eventi astronomici agosto: i pianeti da ammirare

A dare spettacolo nel cielo, infatti, ci saranno anche i pianeti più grandi del nostro sistema solare, Giove e Saturno. Per Giove la data da segnare è il 19 agosto, quando il pianeta raggiungerà l’opposizione al Sole e rimarrà visibile per tutta la notte con la massima luminosità.

Nel caso di Saturno, invece, bisognerà affrettarsi: l’opposizione avviene all’inizio del mese e si potrà osservare per tutta la notte.