News Sicilia

Coronavirus, la variante Delta arriva in Sicilia: 10 contagiati

tamponi covid
Riconosciuta per la prima volta in Sicilia una nuova variante covid: la variante Delta, un mix tra inglese e indiana. 10 sono i primi contagiati in territorio siciliano.

Avvistati in Sicilia i primi casi di variante Delta: l’incrocio tra l’indiana e quella inglese. Dieci sono, infatti, i migranti contagiati provenienti dal Bangladesh arrivati a Lampedusa lo scorso mese. Al momento, le persone contagiate sarebbero tutte asintomatiche e in isolamento in una nave-quarantena al largo delle coste dell’Isola.

I casi sono stati individuati alla fine di maggio e comunicati al Ministero della Salute, all’Istituto Superiore di Sanità e alla Regione.

Inoltre, grazie al sequenziamento compiuto dal Dottore Fabio Tramuto, è stato possibile stabilire attraverso quale tipo di variante i migranti fossero stati contagiati. Il sequenziamento è stato diretto dal Professore Francesco Vitale, mentre l’indagine è stata diretta dall’attività del Dipartimento di Diagnostica dell’Asp di Palermo guidato dalla Dottoressa Teresa Barone che ha effettuato i tamponi a Lampedusa, nel territorio Siciliano.

Tuttavia, non bisogna allarmarsi più del dovuto. Secondo le ultime stime, infatti, la variante Delta pare sia ancora poco presente e in Sicilia ed è stata riconosciuta solo ora per la prima volta.


Variante Delta, casi anche in Sicilia: i sintomi della mutazione indiana

Speciale Test Ammissione