Attualità

Concorso STEM: tutti i posti divisi regione per regione

concorso stem
Concorso STEM, quanti sono i posti suddivisi regione per regione? Ecco una panoramica di tutti i posti disponibili con le ultime informazioni sul concorso ordinario STEM.

Concorso STEM, quali sono le ultime novità? Il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi ha affermato che verranno indetti ulteriori concorsi che riguardano le cattedre Stem: cattedre di Fisica, Matematica, Matematica e fisica, Scienze e tecnologie informatiche per la scuola secondaria di secondo grado. 

“L’intenzione-spiega Bianchi – è quella di avviare, sempre tramite l’approvazione dello stesso decreto legge, del “famoso concorsone ordinario che dovrebbe dare 45mila posti in 3 anni”.

Il concorso STEM dovrebbe svolgersi d’estate e portare in cattedra da settembre un numero di  3.005 docenti.

Concorso STEM: chi può partecipare

Al concorso STEM potranno accedervi solo coloro i quali hanno presentato domanda, entro il 31 luglio 2020, per il concorso ordinario secondaria I e II grado di cui al DD. n. 201 del 20 aprile 2020 per la classe di concorso in oggetto.

La ripartizione dei posti: il prospetto

Di seguito tutto il prospetto regionale con la ripartizione dei posti:

A020 Fisica

282 i posti (quasi 2500 i candidati). 59 in Lombardia, 35 in Emilia Romagna , 29 in Piemonte.

  • Abruzzo 4
  • Basilicata 3
  • Calabria 3
  • Campania 17
  • Emilia Romagna 35
  • Friuli Venezia Giulia 8
  • Lazio 21
  • Liguria 8
  • Lombardia 59
  • Marche 14
  • Molise 3
  • Piemonte 29
  • Puglia 9
  • Sardegna 10
  • Sicilia 4
  • Toscana 24
  • Umbria 3
  • Veneto 28
    Totale 282

A026 Matematica

1005 i posti disponibili (con oltre 8mila candidature). 192 posti in Lombardia , 110 in Emilia Romagna  e 101 in Toscana.

  • Abruzzo 9
  • Basilicata 8
  • Calabria 36
  • Campania 77
  • Emilia Romagna 110
  • Friuli Venezia Giulia 23
  • Lazio 76
  • Liguria 38
  • Lombardia 192
  • Marche 39
  • Molise 10
  • Piemonte 93
  • Puglia 39
  • Sardegna 40
  • Sicilia 14
  • Toscana 101
  • Umbria 8
  • Veneto 92
    Totale 1005

A027 Matematica e Fisica

815 i posti disponibili (con oltre 5mila candidature). Più posti ancora in Lombardia con 134, 102 in Campania e 96 in Toscana.

  • Abruzzo 11
  • Basilicata 10
  • Calabria 42
  • Campania 102
  • Emilia Romagna 54
  • Friuli Venezia Giulia 11
  • Lazio 90
  • Liguria 27
  • Lombardia 134
  • Marche 23
  • Molise 11
  • Piemonte 65
  • Puglia 40
  • Sardegna 36
  • Sicilia 8
  • Toscana 96
  • Umbria 5
  • Veneto 50
    Totale 815

A041 Scienze e Tecnologie informatiche

903 posti disponibili (con più di 5mila candidati). Sempre Lombardia con più posti disponibili 186 in totale,89 in Veneto e 87 in Piemonte.

  • Abruzzo 11
  • Basilicata 4
  • Calabria 19
  • Campania 71
  • Emilia Romagna 83
  • Friuli Venezia Giulia 26
  • Lazio 47
  • Liguria 29
  • Lombardia 186
  • Marche 29
  • Molise 11
  • Piemonte 87
  • Puglia 54
  • Sardegna 33
  • Sicilia 42
  • Toscana 74
  • Umbria 8
  • Veneto 89
    Totale 903

Concorso STEM: le prove

Al fine di poter partecipare al concorso STEM è necessario sostenere due differenti tipologie di prove. In questo caso, non verranno valutati i titoli.

Le prove si suddividono in : prova scritta e prova orale.

Per quanto riguarda la prova scritta essa consisterà nella risoluzione di 50 domande:

  • 40 sui programmi previsti dall’allegato A al decreto del Ministro dell’istruzione 20 aprile 2020, n. 201 per la singola classe di concorso,
  • 5 sull’informatica
  • 5 sull’inglese

Per la classe di concorso A027-Matematica e Fisica i 40 quesiti vertenti sui programmi sono suddivisi tra 20 quesiti di matematica e 20 quesiti di fisica. Non ancora pubblici i programmi per informatica e inglese.

La prova ha una durata massima di 100 minuti, esclusi da tale limite gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104. La valutazione della prova è effettuata assegnando 2 punti a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o errate. Inoltre, verrà valutata a un massimo di 100 punti e la si potrà superare con un minimo di 70. La redazione dei quesiti della prova scritta, anche a titolo oneroso, è affidata a una o più università.

Per quanto riguarda la prova orale: 

per tale prova non vi è ancora nessuna indicazione se non quella che riguarda la valutazione: valutata al massimo 100 punti e superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti. Inoltre, chiaramente, la prova orale terrà conto della graduatoria. Chi supera lo scritto potrà accedere all’orale.


Concorso ordinario STEM: data e struttura della prova

Speciale Test Ammissione