Scuola

Concorso ordinario scuola: riaperte le domande per STEM

concorso ordinario scuola
Concorso ordinario scuola, STEM 2022: riaperte le iscrizioni alla procedura concorsuale per la carriera di insegnanti nella materie scientifico-tecnologiche.

Concorso ordinario scuola, STEM 2022: riapriranno le domande per poter partecipare alla procedura concorsuale di inserimento nel contesto lavorativo scolastico. Infatti, è stato predisposta la possibilità di poter fare domanda per gli insegnanti delle classi di concorso appartenenti a questa categoria. Si tratterà quindi di una vera e propria nuova procedura concorsuale per gli aspiranti docenti STEM. Ecco le principali novità in merito al concorso ordinario docenti in arrivo.

STEM: quali classi di concorso

I termini delle domande saranno riaperti solo per gli appartenenti alle classi di concorso STEM, ma cosa significa? Con il termine STEM, si indica l’insieme delle discipline scientifico-tecnologiche quali scienza, tecnologia, ingegneria e matematica. Infatti, la stessa parola è un acronimo che deriva dai termini inglesi delle discipline sopra citate.

Per quanto riguarda le classi di concorso relative a questo settore, si tratta delle seguenti:

  • A020 (Fisica);
  • A026 (Matematica);
  • A027 (Matematica e fisica);
  • A028 (Matematica e scienze);
  • A041 (Scienze e tecnologie informatiche).

Concorso ordinario docenti, STEM 2022: riapertura domande

Come anticipato, la riapertura dei termini di partecipazione per il concorso ordinario docenti sarà esclusivamente per le CDC relative al settore STEM. Il motivo di tale decisione è legato alla presenza di numerosi posti vacanti per queste classi di concorso.

Si ricorda che la procedura concorsuale in questione è volta all’insegnamento nelle scuole medie e superiori. Inoltre, è fondamentale tenere a mente che il concorso si svolge su base regionale e l’eventuale superamento permette di ottenere l’abilitazione all’insegnamento per la classe di concorso del candidato.

Requisiti e prove

Tra i requisiti richiesti per poter prendere parte al concorso si trova il possesso di uno trai i titoli seguenti:

  • abilitazione alla classe di concorso;
  • laurea magistrale o titolo equipollente che permette l’accesso alla classe di concorso + 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecniche didattiche.

In merito alle prove da sostenere per la procedura concorsuale, si tratterà di: una prova scritta al computer, e una orale, diverse per ogni classe di concorso. Per quanto riguarda la prova scritta, essa consisterà in 50 quesiti a risposta multipla che varieranno a seconda delle classi di concorso. Invece, durante la prova orale si valuteranno sia la conoscenza delle discipline che la capacità di progettazione di una didattica efficace.

Inoltre, per alcune classi di concorso è prevista una prova pratica che si svolgerà in contemporanea con quella orale. Per tutte le informazioni più specifiche si suggerisce di far fede al bando integrale del concorso ordinario scuola.

Università di Catania