News

Revisione auto: aumento nel 2021, ma c’è anche un bonus

Revisione auto: in arrivo un rincaro nel 2021, che prevede un aumento di dieci euro. Tuttavia, è allo studio anche un bonus veicoli sicuri. Ecco i dettagli.
Revisione auto e moto: con l’arrivo del 2021, si attende un rincaro generale. Anche le auto sono comprese all’interno di questo circolo di rincari, ma c’è anche un bonus. Una novità che, in queste ultime ore, sta facendo parecchio discutere e che ha mandato in confusione molti. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza.

Revisione auto: rincaro nel 2021

A partire dall’anno nuovo, il costo della revisione di auto e moto subirà un aumento. Questo ammonterà a circa 10 euro: per la precisione, a 9,95 centesimi. L’aumento è dovuto alla Legge di Bilancio 2021, che tuttavia dovrà essere approvata entro il 31 dicembre 2021. Se alcune misure, previste dalla Legge, garantiranno tutta una serie di incentivi e di risparmi per i cittadini, altre misure punteranno sui rincari. Il prezzo della revisione passerà così da 45 a 55 euro più Iva. Se sommiamo l’Iva, assieme ai diritti di motorizzazione e versamento postale, il totale si aggirerà intorno agli 80 euro al posto di 66, 88.

Rincari, ma anche bonus

In riferimento alla revisione auto, la Legge di Bilancio introduce tuttavia anche un bonus. Nello specifico, un “buono veicoli sicuri”, che ammonta proprio a 9.95 euro. Tuttavia, la questione sembra piuttosto ingarbugliata o, perlomeno, non è ancora stata chiarita del tutto: i cittadini lo riceveranno tra il 2021 e il 2023 per una solta volta e per un solo veicolo. La platea dei destinatari non è ancora stata definita: ciò che si sa è che 402.000 cittadini lo riceveranno ogni anno. Su come verranno selezionati questi cittadini non è ancora stato deciso e sarà il Ministero dei trasporti a chiarirlo con una circolare.
Sulla questione arriveranno sicuramente ulteriori delucidazioni a seguito dell’approvazione della Legge di Bilancio che, come anticipato, avverrà nelle prossime settimane. Nel frattempo, l’attesa cresce anche per altri bonus previsti tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo, tra cui il bonus occhiali e il bonus smartphone.