Attualità

Coronavirus, in Sicilia +233 casi e 4 decessi: i dati delle province

terapia intensiva
Coronavirus in Sicilia che continua a destare crescente preoccupazione. Rispetto a ieri, aumentano decessi e pazienti in terapia intensiva. I dati delle province.

I casi di Coronavirus in Sicilia si mantengono sopra i 200 nuovi contagiati giornalieri. Dopo i 259 casi di ieri, giovedì 8 ottobre, il bollettino del Ministero della Salute riporta altri 233 positivi nell’Isola, per un totale di ormai quasi 4.000 positivi (3.901).

Il dato arriva dopo il preoccupante rapporto della Fondazione Gimbe, che evidenzia come la Sicilia sia la regione col numero di ricoveri più alto. Rispetto a ieri, tuttavia, non si segnalano nuovi casi di ricovero nell’Isola, con 376 pazienti ospedalizzati. Lo stesso non si può dire, purtroppo, dei pazienti in terapia intensiva, 35 (+2) nella giornata di oggi, e dei decessi (333 dall’inizio della pandemia, quattro in più rispetto a ieri).

Il governatore Nello Musumeci, nel corso di un’intervista alla trasmissione Omnibus, su La7, ha parlato  di poca collaborazione da parte delle prefetture, invocando controlli più severi, e di atteggiamenti che evidenziano come sia sparita la paura del virus, malgrado i numeri elevati.

L’andamento complessivo e quello delle singole province, però, già da tempo ha superato la soglia d’allerta. Nelle ultime 24 ore in provincia di Catania ci sono stati 77 nuovi contagi. La provincia etnea nel bollettino di oggi è seconda solo a Palermo, dove l’incremento è pari a 85 nuovi contagiati. Meno grave la situazione nelle altre province: a Messina 22 nuovi casi, 11 a Siracusa, 15 a Ragusa, 4 a Caltanissetta, 12 ad Agrigento e 7 a Trapani. Enna, infine, è l’unica provincia a non registrare nuovi casi.