Lavoro, stage ed opportunità

Arpa Sicilia assume a tempo indeterminato: bando per laureati e diplomati

Arpa Sicilia: indetto un concorso volto ad assumere 57 unità a tempo pieno e indeterminato aperto a diplomati e laureati. Di seguito tutti i dettagli per candidarsi.

L’ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) Sicilia a indetto un concorso per 57 assunzioni a tempo pieno e indeterminato nei seguenti profili professionali:

  • 31 Collaboratori Sanitari / Tecnici / Professionali – Cat. D1, di cui:
  1. n.2 in possesso di laurea in Tecnico Prevenzione Ambiente Luoghi Lavoro;
  2. n.2 in possesso di laurea in Tecnico Laboratorio Biomedico;
  3. n.2 in possesso di laurea in Tossicologia dell’Ambiente;
  4. n.10 in possesso di laurea in Chimica;
  5. n.4 in possesso di laurea in Scienze Biologiche;
  6. n.3 in possesso di laurea in Scienze Agrarie;
  7. n.1 in possesso di laurea in Psicologia;
  8. n.2 in possesso di laurea in Fisica;
  9. n.3 in possesso di laurea in Scienze Geologiche;
  10. n.1 in possesso di laurea in Ingegneria;
  11. n.1 in possesso di laurea in Architettura.
  • 10 Collaboratori Amministrativi – Cat. D1;
  • 9 Assistenti Tecnici – Cat. C1, di cui:
  1. n.3 in possesso di diploma di Perito Chimico;
  2. n.2 in possesso di diploma di Perito Informatico;
  3. n.2 in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado di tipo tecnico;
  4. n.2 in possesso di diploma di Geometra;
  • 4 Assistenti Amministrativi – Cat. C1;
  • 3 Operatori / Autisti – Cat. B3.

È prevista una preselezione qualora le domande recapitate saranno di numero eccessivo. Le procedure selettive si espleteranno, stando a quanto disposto dall’Amministrazione, con la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame, una scritta, una pratica ed una orale.

Le domande di partecipazione al concorso assunzioni ARPA Sicilia dovranno essere inviate entro le ore 12,00 del 30 agosto 2020 esclusivamente tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo: tempoindeterminato@pec.arpa.sicilia.it.

I generici requisiti richiesti per chi intende candidarsi sono i seguenti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • idoneità alle mansioni;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o decadenza da un impiego presso una P.A., quando sia accertato che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da
    invalidità non sanabile;
  • non essere stati licenziati, ai sensi delle disposizioni dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati condannati con sentenza definitiva per un reato che impedisca ai sensi delle vigenti disposizioni la costituzione di un rapporto lavorativo con la pubblica amministrazione;
  • conoscenza della lingua inglese e conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Per ulteriori informazioni si consulti il bando allegato.