News

Ferragosto “anomalo”: l’elenco delle spiagge chiuse in Sicilia

spiaggia chiusa
A causa dell'aumento dei contagi in Sicilia e dell'elevato rischio di assembramenti per la notte di Ferragosto, diversi sindaci hanno deciso di attuare la chiusura delle spiagge: ecco dove e per quanto tempo i divieti saranno attivi.

La situazione Coronavirus in Sicilia volge gradualmente verso il peggioramento: già da qualche giorno si tratta della regione italiana con indice Rt più alto e i nuovi positivi aumentano di giorno in giorno. Per questo motivo, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diversi sindaci hanno emanato disposizioni che saranno necessarie per mantenere la situazione sotto controllo. Molte riguardano l’imminente notte di Ferragosto e i giorni immediatamente successivi, durante i quali diverse spiagge saranno chiuse. Ecco di quali si tratta.

Catania

Per quanto riguarda la città etnea, il vicesindaco Bonaccorso ha illustrato l’ordinanza che varrà da oggi e fino al 16 agosto. Secondo quanto stabilito, saranno proibite manifestazioni sia pubbliche che private sulle spiagge, in contrasto con le norme anti-contagio nazionali e regionali, anche se organizzati da bar, pizzerie, lidi o altre attività simili. Sarà inoltre vietato ogni genere di accampamento, compresi gazebo e tende e le discoteche all’aperto dovranno necessariamente rispettare le norme diramate a livello nazionale per il contenimento dei contagi.

Rimane inoltre necessario per tutti i cittadini il rispetto delle norme anti-contagio e tutti i locali dovranno chiudere obbligatoriamente alle ore 2, interrompendo la diffusione musicale alle 24.

Per quanto riguarda la provincia, nel comune di Mascali, le zone di Fondachello e Sant’Anna saranno chiuse per tutta la notte: dalle ore 21 del 14 e fino alle ore 6 del 15 agosto. Previste sanzioni dai 400 ai 3000 euro per i trasgressori.

Messina

Nel messinese, sembrerebbe che l’unica ordinanza al momento attiva sia quella riguardante la nota località balneare e turistica di Giardini Naxos. Anche in questo caso è stato previsto il divieto di svolgimento di manifestazioni pubbliche o eventi che possano causare assembramenti da estendere per tutte le aree demaniali, spiagge incluse. Lo scopo è quello di limitare la possibilità di aggregazione di un numero notevole di persone e tentare di contenere i contagi in una notte così delicata per la situazione che il mondo intero sta vivendo.

Ragusa

Per quanto riguarda la zona del ragusano, le spiagge chiuse sarebbero quelle di Scicli, Modica, Vittoria e Santa Croce Camerina: per tutta la notte, saranno quindi vietati gli accessi ai litorali di queste aree, e non potranno essere effettuati campeggi e falò.

Di parere diverso è invece il sindaco di Ragusa, il quale ha deciso di lasciare le spiagge ad accesso libero in quanto crede che gli spazi aperti rappresentino meno rischio di contagio, in una notte che molti trascorreranno in compagnia anche se le spiagge saranno chiuse. Naturalmente, delle disposizioni di sicurezza saranno attivate: tra divieti di accampamenti e aumento dei controlli della Polizia, oltre a volontari che forniranno mascherine a coloro i quali ne siano sprovvisti.

Siracusa e Agrigento

Nel Siracusano sarà invece il comune di Noto a chiudere le spiagge e a vietare ogni sorta di assembramento e festeggiamento durante la notte di Ferragosto. La decisione di chiudere le spiagge coinvolge anche diverse zone nell’area dell’Agrigentino, in modo da contenere i contagi da Coronavirus nel corso della notte di Ferragosto. Le spiagge chiuse saranno quelle di Menfi ed Eraclea e le aree circostanti.

Palermo

Nel capoluogo di regione, le spiagge saranno chiuse nell’area di Palermo ma anche Cefalù, e in entrambi i casi i divieti dureranno oltre la notte di Ferragosto, nei giorni successivi. Vietati accampamenti e bivacchi, e a Terrasini, Palermo e Cefalù anche l’assunzione di alcolici e superalcolici.

A Cefalù, in particolare, sarà vietato l’accesso alle spiagge dalle ore 19 alle 7 dell’indomani per i giorni 14 e 15 agosto, e durante le stesse ore non si potranno vendere alcolici e qualsiasi altra bevanda in contenitori di vetro. Infine, per tutto il fine settimana, i locali dovranno chiudere dalle 3 alle 6 del mattino. Divieti previsti anche nell’area di Capaci e Terrasini, dove però saranno validi esclusivamente durante la notte di Ferragosto.

Trapani

Infine, anche nel Trapanese chiuderanno le spiagge. In particolare, i sindaci di Castellammare del Golfo, San Vito lo Capo e Custonaci hanno predisposto particolari ordinanze che dureranno per tutto il weekend di Ferragosto. A Custonaci non si potrà accedere alle spiagge il 14, 15 e 16 agosto, dalle ore 21 alle ore 6,30 del giorno successivo. Anche a San Vito lo Capo l’accesso alle spiagge sarà vietato da venerdì a domenica.


Leggi anche:

Coronavirus Sicilia, nuova ordinanza Musumeci: ecco cosa prevede

Sicilia, stop a eventi al chiuso: cosa prevede la nuova ordinanza di Musumeci