News

Coronavirus Sicilia, nuova ordinanza Musumeci: ecco cosa prevede

Coronavirus Sicilia: pubblicato il testo della nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana. Ecco i punti principali in merito alle norme anti-covid.

Coronavirus Sicilia: la nuova ordinanza annunciata dal presidente della Regione Nello Musumeci è arrivata. Pubblicata sul sito della Regione, l’ordinanza prevede delle nuove disposizioni e dei chiarimenti in merito ai rientri da alcune zone a rischio e regolamenta l’uso della mascherina. Ecco i punti principali.

Rientri da Grecia, Malta e Spagna

I soggetti non residenti o non domiciliati nell’Isola che facciano ingresso in Sicilia dalla data del 14 agosto 2020 provenendo dai territori di Grecia, Malta e Spagna o che dagli stessi territori abbiano soltanto transitato, debbono:

  • registrarsi sul sito internet siciliasicura.com, compilando integralmente il modulo informatico previsto;
  • utilizzare la WebApp collegata (o scaricata in forma gratuita sul proprio dispositivo di telefonia mobile, dalle piattaforme Apple Store e Android, l’applicazione “SiciliaSiCura”), con finalità di contatto con il Servizio Sanitario Regionale (S.S.R.) ed eventuale monitoraggio/assistenza del proprio stato di salute;
  •  essere presi in carico dalle U.S.C.A.T. territorialmente competenti, per le finalità di cui all’art. 3 dell’ordinanza del Presidente della Regione n. 24 del 6 giugno 2020;
  • indossare la mascherina nei luoghi pubblici e aperti al pubblico e in tutte le occasioni di
    contatto con soggetti estranei al proprio nucleo familiare.

Uso della mascherina

Fermo restando i protocolli nazionali e regionali vigenti, nel luogo di lavoro l’uso della mascherina é sempre obbligatorio per tutti i funzionari e dipendenti delle amministrazioni di cui all’art. 1, co. 2 del D. Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii. aventi sede, anche territoriale, in Sicilia, nonché per l’utenza.

È, altresì, obbligatorio l’uso della mascherina in luoghi pubblici e privati, anche all’aperto, quando non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale


Leggi il testo completo dell’Ordinanza