News

Coronavirus, nuova “fuga” da Nord a Sud: si teme aumento di contagi

Foto archivio.
Nuova fuga dal Nord al Sud Italia: aumentano i rientri nel weekend e si teme un ulteriore aumento dei contagi.
Si ripete lo scenario di una settimana fa: anche se in maniera più contenuta, sono moltissimi i fuori sede che stanno rientrando dal Nord al Sud Italia. Con l’arrivo del weekend, infatti, è arrivata una nuova “fuga”. Secondo quanto riportato da Repubblica, i treni in partenza ieri dalla stazione di Milano centrale erano pieni di persone che si mettevano in viaggio per rientrare a casa. A essere particolarmente affollati sono stati ieri il Milano-Siracusa-Palermo delle 20,10 e il Milano-Lecce delle 20,50.

Questi spostamenti di gruppo fanno temere un nuovo aumento di casi in Sicilia, già a partire da questo weekend. Nel frattempo, il presidente della Regione Siciliana Musumeci ha adottato misure più restrittive per chi rientra dal Nord Italia e dall’estero: quarantena domestica per due settimane e nessun contatto o spostamento.


Coronavirus in Sicilia: gli obblighi per chi rientra nell’Isola

Coronavirus, a Messina controlli a tappeto su un treno arrivato dal Nord [VIDEO]

 

Rimani aggiornato

Università di Catania