News

Coronavirus in Sicilia, boom di iscrizioni per chi rientra dalle zone rosse

Oltre 11mila registrazioni al portale disposto dalla Regione Sicilia per censire chiunque rientri in Sicilia in questo particolare periodo di emergenza.

Il portale online disposto dalla Regione Siciliana per censire chiunque faccia ritorno in Sicilia dalle “zone rosse” e da qualsiasi regione d’Italia ha registrato il boom di iscrizioni nelle ultime ore.

Il picco di iscrizioni, da circa 1.550 a oltre 11mila registrazioni, si può leggere come un effetto conseguente alle due ordinanze che il governatore Nello Musumeci ha firmato negli ultimi giorni: oltre ad avere l’obbligo di registrazione al portale, bisogna porsi in autoquarantena fiduciaria per 14 giorni, pena arresto o multe, e comunicare l’arrivo al proprio Comune, al dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria competente per territorio, nonché al proprio medico.

Il presidente della Regione scrive sulla propria pagina Facebook: “Registratevi e fate registrare gli altri se conoscete qualcuno. Può essere un modo importante per arginare i contagi, oltre che un gesto di buon senso e responsabilità verso tutti! Oltre che chiederti cosa può fare la Regione per te, vediamo quello che ognuno di noi può fare per gli altri. Più si registrano le persone che si muovono o si sono mosse a febbraio, più possiamo arginare i contagi!”.


Leggi anche:

Università di Catania