News

Coronavirus in Sicilia, Musumeci: “Picco in arrivo, ci vogliono più posti”

Il governatore Nello Musumeci è pronto al peggio, in caso di arrivo del picco, e si dice pronto e sicuro nell'affrontare l'emergenza.

“Avremo bisogno – dichiara Musumeci a Radio24 – di almeno altri 200 posti in terapia intensiva. Al momento abbiamo 411 posti in rianimazione. Abbiamo già individuato dove allestire i posti letto e abbiamo già richiesto i macchinari necessari. Siamo assolutamente pronti ad affrontare il piano B”.

Il governatore non manca di intervenire sull’esodo di massa verso il Meridione, dopo le limitazioni imposte ad una parte del nord Italia. “Abbiamo invitato chi veniva dal Nord a non venire in Sicilia, visto che il fenomeno si era diffuso. Il nostro invito era rivolto all’auto-responsabilità. È accaduto quello che temevamo: molti siciliani, dopo il provvedimento del Governo, temendo di restare chiusi nella zona rossa, hanno deciso di fare rientro in Sicilia”.

“Abbiamo fatto 840 tamponi, e non abbiamo avuto decessi – conclude Musumeci -. Possiamo dire che, pure nella difficoltà, la Sicilia ancora resiste. Ma non ci facciamo illusioni perché è probabile che il picco arrivi”.

Coronavirus in Sicilia, Musumeci: “20 mila rientri in quattro giorni”

Speciale Test Ammissione