Test Ammissione

Test Architettura e Ingegneria edile 2019: pubblicati i punteggi

Saranno pubblicati in giornata i punteggi del test nazionale a numero programmato per l'accesso alla facoltà di Ingegneria edile e Architettura: ecco le informazioni utili.

Il 19 settembre è il gran giorno per le aspiranti matricole di Ingegneria edile e architettura: saranno infatti pubblicati i risultati del test svolto all’inizio del mese. Dopo la pubblicazione delle soluzioni, in molti avranno già un’idea orientativa del punteggio ottenuto durante la prova di selezione, che oggi potrà essere confermata. Ma come fare per vedere i risultati e quale punteggio sarà sufficiente per l’ammissione?

Architettura e Ingegneria edile 2019: dove vedere i risultati

Per controllare il risultato ottenuto nel compito di ammissione, sarà necessario andare sul sito Universitaly, sul quale oggi saranno pubblicati i punteggi di ciascun candidato in forma anonima. Se per tanti la pubblicazione di tali risultati permetterà di scaricare un po’ d’ansia, sarà necessario attendere il 27 settembre per visionare i compiti e i risultati con il nome del candidato per verificare l’effettiva veridicità del punteggio di oggi.

La graduatoria nazionale per il test di Architettura 2019 dovrebbe invece essere pubblicata il 1 ottobre, giorno in cui sarà effettivamente possibile conoscere il definitivo esito positivo o negativo del test.

Architettura e Ingegneria edile 2019: punteggio minimo

Il Miur ha stabilito come punteggio minimo per dichiarare superato il test la somma di 20 punti: al di sotto di tale risultato il punteggio non sarà considerato sufficiente per l’ammissione. Tuttavia, è altamente probabile che il reale punteggio minimo necessario per ottenere un posto in facoltà sarà più alto, in quanto dipende dai risultati dei candidati al test.

Non è semplice fare pronostici in merito a causa dei tanti fattori da cui ciò dipende, ma si può tracciare uno storico dei risultati minimi degli anni precedenti. Nel 2016 il punteggio medio nazionale si aggirava attorno al 45, anche se molti affermarono che le domande della prova erano di una difficoltà minore. Tuttavia, il punteggio medio nazionale è stato leggermente maggiore l’anno successivo: nel 2017 è stato pari a 45,75.