News

Sicilia, ancora furbetti del reddito di cittadinanza: denunciata una donna

Un ennesimo caso di lavoratori "furbetti" ma capaci, comunque, di percepire il reddito di cittadinanza si verifica in Sicilia.

A Castelvetrano, in provincia di Trapani, una donna di 33 anni è stata denunciata per aver infranto le prerogative del reddito di cittadinanza. L’indagata, infatti, avrebbe percepito il reddito di cittadinanza pur lavorando in nero all’interno di un’attività di ristorazione.

La collaborazione tra i carabinieri ed il  personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani ha permesso di ispezionare numerosi locali pubblici e scoprire la truffa. La donna, denunciata, sarà ora costretta a restituire quanto percepito grazie allo stesso reddito di cittadinanza di cui disponeva illecitamente.

Non è la prima volta in Sicilia: diversi altri casi infatti sono stati scoperti nei mesi precedenti dai carabinieri che hanno prontamente denunciato i furbetti del reddito di cittadinanza. L’attività di controllo per evitare frodi e irregolarità sull’erogazione del reddito di cittadinanza è importante secondo i promotori per la riuscita stessa della misura del reddito di cittadinanza.

 

Da TWITTER

Coronavirus, il Ministro Azzolina: "No a viaggi di istruzione in Italia e all'estero" https://www.liveuniversity.it/2020/02/23/coronavirus-stop-gite-italia-estero/

"Striscia la Notizia" a Catania: appello per trovare casa ai randagi del San Marco https://catania.liveuniversity.it/2020/02/21/striscia-la-notizia-catania-san-marco-randagi/ di @liveunict

Load More...