Catania

Nuova forte scossa avvertita nel catanese: la gente si riversa in strada

etna sciame sismico
Nuova scossa di magnitudo 3.4 con epicentro Biancavilla, in provincia di Catania: la paura colpisce ancora, gente in strada nei comuni vicini.

Dopo lo sciame sismico di questa mattina, quando Ragalna è stata al centro di diversi terremoti nel giro di pochi minuti, in serata è stato avvertito un tremore nei pressi di Biancavilla e paesi limitrofi.

Il sito terremoti dell’Ingv ha immediatamente segnalato la scossa di magnitudo 3.4, molto più consistente delle precedenti, con epicentro a Biancavilla (CT) con coordinate geografiche (lat, lon) 37.6514.88 ad una profondità di 4 km; avvenuta alle ore 23.08 del 9 ottobre, è stata localizzata dalla Sala Operativa INGV-OE (Catania).

La scossa è stata immediatamente avvertita dalla popolazione che si è subito riversata in strada, data la consistenza maggiore e il tremore che ha fatto balzare gli animi, già abbastanza suscettibili a tali fenomeni naturali. Il terremoto è stato sentito anche nei comuni vicini, come Ragalna, Paternò, Santa Maria Di Licodia e Adrano.

In aggiornamento…

Università di Catania