Catania

Catania, zona industriale: in arrivo nuovo istituto di microelettronica

Sono 40 i milioni di euro destinati alla realizzazione della struttura: nella zona industriale di Catania sorgerà un nuovo istituto di microelettronica.

Arriva l’ok per il nuovo istituto di microelettronica nella zona industriale di Catania: il Comune, tramite il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore alle attività produttive Ludovico Balsamo, ha ha fatto sapere di aver rilasciato tutte le autorizzazioni per una nuova sede indirizzata all’Istituto per la Microelettronica e i Microsistemi. 

La nuova sede, cofinanziata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche e dalla Regione Siciliana, sorgerà nella XVI Strada, a Pantano d’Arci. L’investimento per costruire nuovi laboratori ammonta a circa 40 milioni di euro: tre saranno gli anni che serviranno per la realizzazione della struttura e per il potenziamento della strumentazione scientifica necessaria per l’attività del Cnr.

Oltre all’importanza di un laboratorio di alta tecnologia a Catania con microscopi elettronici di altissima precisione, la costruzione della nuova sede potrebbe avere importanti ricadute occupazionali specialistiche per il distretto dell’hi tech.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.

Altro... catania, finanziamento, lavoro
Catania, presentata la “Notte Europea dei Ricercatori”: tutti gli eventi in città

Presentata oggi la Notte Europea dei Ricercatori a Catania: tantissimi gli eventi in città.

Servizio Civile: in scadenza bando per 3589 posti in Sicilia

Sta per scadere il tempo per inviare la domanda di partecipazione al Servizio Civile Nazionale: in Sicilia sono 3.589 i...

Chiudi