Altro Eventi News

Per un mese i pianeti si metteranno tutti in fila sopra l’orizzonte

Giove, Marte, Saturno, Venere e Mercurio si troveranno sulla stessa linea immaginaria. La congiunzione sarà visibile ad occhio nudo e durerà fino al 20 febbraio.

Nine
Ancora uno spettacolo nel cielo. I cinque pianeti visibili ad occhio nudo e cioè Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, si potranno ammirare allineati e stretti in una piccola porzione di cielo a Ovest, quando si fa sera, poco dopo il tramonto del Sole. E’ quella che gli astronomi chiamano una «congiunzione planetaria», un evento non rarissimo ma a cui si può assistere solo poche volte nell’arco di una vita.
Per osservare questo “convegno” di corpi celesti sopra le nostre teste ci sarà molto tempo, lo spettacolo infatti andrà in scena da oggi 20 gennaio per terminare un mese dopo.
Dopo il 20 maggio poi, correndo ciascuno lungo la sua orbita attorno al Sole, i pianeti si allontaneranno e torneranno a essere visibili in differenti zone del cielo.
Dicevamo sopra che questa configurazione non è rara – l’ultima volta risale infatti al 2005 – tuttavia sarà un evento da non perdere, dato che non serviranno particolari strumenti ottici e ai fini del colpo d’occhio l’allineamento planetario imminente è giudicato il migliore per quanto riguarda questo secolo.
Io vi ho avvisato…

A proposito dell'autore

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce nell'estate di Italia '90. Cresce a Mineo dove due grandi passioni cominciano a stregarlo: la Musica e lo Sport (in particolare il calcio). In pianta stabile a Catania, il suo nome è sinonimo di concerto: se andate a un live, con ogni probabilità, lo trovate lì da qualche parte. Giornalista e laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, coordina la redazione di LiveUnict.

Università di Catania