Attualità Società Università

UNICT – “Studenti cittadini europei” contro la mafia

Microsoft Word - BOZZA Locandina prof. Tomarchio.docDomani 27 maggio l’aula magna del Rettorato di Catania avrà l’onore di far da sfondo a un interessante momento di confronto e di produttivo dialogo tra rappresentanti delle istituzioni, dell’associazionismo e delle università, grazie ad un’iniziativa promossa dal Centro Studi Ricerche e Documentazione Sicilia/Europa “Paolo Borsellino”, in collaborazione con A.N.M. (Associazione Nazionale Magistrati), Università degli Studi di Catania, E.R.S.U. e Ufficio XII – Ambito territoriale Catania dell’USR Sicilia, che avrà come temi portanti l’impegno civile, la legalità e quella che va sotto il nome di cultura della formazione; non a caso il titolo scelto per l’evento è stato “Studenti cittadini europei”.

Il Centro Studi “Paolo Borsellino”, ponendo come punto di partenza le stragi del ’92 e i progetti che ne seguirono nel campo dell’antimafia sociale, mira a rendere i luoghi di educazione e di istruzione la base di partenza strategica e il luogo privilegiato in grado di permettere alla società di crescere dal punto di vista non solo culturale, ma anche in quella che è la coscienza civica di una cittadinanza, poiché, secondo gli insegnamenti del giudice Paolo Borsellino, è lì che deve radicarsi l’input per il superamento della cultura mafiosa e dei relativi substrati.

 

Il convegno avrà inizio alle ore 9.30 presso l’Aula Magna del Rettorato con i saluti del Rettore Giacomo Pignataro, del Sindaco di Catania, Enzo Bianco e del Presidente dell’E.R.S.U. di Catania, Alessandro Cappellani. A seguire interverranno: Maria Tomarchio, ordinario di Pedagogia generale e Sociale presso l’Università di Catania e Presidente del Centro Studi e Ricerche Sicilia/Europa “Paolo Borsellino”; Pasquale Pacifico, sostituto Procuratore della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia e Presidente A.N.M. di Catania; Rita Borsellino, Presidente Onorario del Centro Studi “Paolo Borsellino”; Santo Di Nuovo, Ordinario di Psicologia presso l’Università di Catania e Giudice onorario sez. minori e famiglia – Corte d’Appello di Catania; rappresentanti delle associazioni studentesche universitarie.

Alle ore 13.30, presso la residenza universitaria ‘Toscano Scuderi’ di via Etnea 440, l’Associazione Agrimercato di Catania della Fondazione Campagna Amica offrirà una ricca degustazione di prodotti siciliani e i presenti potranno altresì approfittare del momento di pausa per visitare la mostra di pittura degli studenti universitari, organizzata dall’ERSU.

Durante il pomeriggio i lavori si sposteranno presso l’Aula delle Adunanze del Tribunale di Catania dove, dopo il saluto delle più rappresentative cariche del Tribunale di Catania e del rappresentante dell’Ufficio XII USR – Ambito Territoriale di Catania, seguirà un momento di ricordo di Paolo Borsellino affidato alla sorella Rita Borsellino,  e l’intervento dei rappresentanti della Consulta provinciale degli studenti delle scuola secondaria di II grado e della Consulta Comunale dei Giovani di Catania. A coordinare i lavori dell’intera giornata sarà il Presidente dell’A.N.M. Pasquale Pacifico. Si assisterà inoltre alla rappresentazione del testo teatrale “Falcone e Borsellino storia di un dialogo” (di M. F. Mariano, Giudice della Corte d’Assise di Lecce), interpretato dalla compagnia teatrale “Teménos – Recinti teatrali”.

La conclusione dell’evento sarà affidata all’orchestra studentesca di fiati e strumenti industriali “DI.SCO. Brass Ensemble”, che si esibirà presentando una significativa selezione del proprio repertorio musicale.

Laura Paglia

Proofreading e Autrice Nata a Caltagirone ma innamorata di Catania, dove frequenta la facoltà di Giurisprudenza, dopo essersi diplomata al Liceo Classico, ha fin da piccola mostrato una particolare attitudine per la scrittura in tutti i suoi aspetti; approfitta al volo della possibilità offertale dalla redazione catanese per confrontarsi col mondo del giornalismo e per sperimentare concretamente un ambito che la affascina da anni; mette così al servizio del giornale telematico le competenze acquisite durante i suoi studi e la sempre presente passione per la scrittura, cercando di affinare al meglio le capacità coltivate, perché misurare se stessi e mettersi alla prova è la base per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Da TWITTER

#Studenti e #disabilità, alla scoperta del #CInAP: "Siamo più di un centro servizi" https://catania.liveuniversity.it/2020/01/27/unict-cinap-oliveri-servizi-missione-studenti-disabili/

L' #Etna tra le #Meraviglie di @albertoangela: il #video della puntata https://catania.liveuniversity.it/2020/01/27/alberto-angela-meraviglie-etna-video-puntata/

Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 [VIDEO] https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/ via @liveunict

Load More...