Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Giustizia Amministrativa: requisiti e scadenze

Concorso Giustizia Amministrativa: è uscito il nuovo bando per l'anno 2022. I posti disponili saranno 23 e i candidati potranno presentare domanda entro e non oltre il 22 agosto 2022. Di seguito tutte le informazioni da conoscere per presentare domanda.

Concorso Giustizia Amministrativa: è uscito il nuovo bando di concorso per ricoprire il ruolo di funzionari amministrativi e tecnici. I posti messi a disposizione sono 23 e l’assunzione sarà mediante un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Di seguito tutte le informazioni da sapere per presentare domanda.

Concorso Giustizia Amministrativa, anno 2022

Il bando per il Concorso Giustizia Amministrativa prevede l’assunzione di 23 risorse a tempo indeterminato per ricoprire i seguenti ruoli:

  • n°15 funzionari amministrativi area III – fascia retributiva F1 (cod. concorso «FUNZAMM»);
  • 8 funzionari informatici area III – fascia retributiva F1 (cod. concorso «FUNZINF»).

I vincitori del concorso saranno dislocati in base alle esigenze degli uffici centrali e periferici della Giustizia amministrativa. Inoltre, il 30% dei posti messi a concorso è riservato al personale di ruolo della Giustizia amministrativa, purché siano in possesso dei requisiti di cui all’art. 2 del bando. Sarà applicata la riserva anche a favore dei volontari delle Forze Armate, anch’essi in possesso dei requisiti riportati sopra.

Requisiti generali

Per la partecipazione al concorso è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • età non inferiore ai 18 anni
  • possedere la cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
  • pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità allo svolgimento delle funzioni da espletare;
  • qualità morali e condotta incensurabili;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento o non essere stati licenziati da un altro impiego statale per svolto l’attività lavorativa mediante la produzione di documenti falsi, o per aver sottoscritto il contratto individuale di lavoro a seguito della presentazione di documenti falsi;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo.

Requisiti specifici

Oltre i requisiti generali, i concorrenti devono possedere anche dei requisiti specifici per accedere al Concorso Giustizia Amministrativa, in base al ruolo che intendano coprire.

Per i funzionari amministrativi si richiedono:

  • la laurea triennale nelle seguenti classi di lauree: scienze dei servizi giuridici (L 14); scienze dell’amministrazione (L 16); scienze dell’economia e della gestione aziendale (L 18); scienze economiche (L 33); scienze politiche (L 36);
  • laurea magistrale: giurisprudenza (LMG 01); scienze dell’economia (LM 56); scienze economico – aziendali (LM 77); scienze delle pubbliche amministrazioni (LM 63); relazioni internazionali (LM 52); scienze della politica (LM 62); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) equipollente, secondo l’equiparazione stabilita dalla tabella allegata al D.M. 9 luglio 2009;
  • diplomi di laurea che siano equiparate alle classi di lauree specialistiche (LS) e magistrali (LM) indicate sopra, secondo la tabella allegata al D.M. 9 luglio 2009.

Funzionari informatici:

  • laurea triennale:  ingegneria dell’informazione (L 08); scienze e tecnologie fisiche (L 30); scienze e tecnologie informatiche (L 31); scienze matematiche (L 35); scienze statistiche (L 41);
  • laurea magistrale: fisica (LM 17); informatica (LM 18); ingegneria informatica (LM 32); matematica (LM 40); metodologie informatiche per le discipline umanistiche (LM 43); modellistica matematico-fisica per l’ingegneria (LM 44); sicurezza informatica (LM 66); scienze statistiche (LM 82); scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM 83); tecniche e metodi per la società dell’informazione o in data science (LM 91); ingegneria delle telecomunicazioni (LM 27); ingegneria elettronica (LM 29); ingegneria gestionale (LM 31); o altra laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) equipollente;
  • diplomi di laurea anche in questo equiparati ai titoli menzionati sopra.

Selezione e domanda

La selezione per il Concorso Giustizia Amministrativa si svolgerà attraverso una prova preselettiva composta da 60 domande che riguardano le discipline previste per le prove scritte. Il tempo a disposizione sarà di 60 minuti.

Successivamente si procederà con le tre prove d’esame, due scritte e una orale. Per partecipare al concorso i candidati dovranno mandare la propria candidatura entro e non oltre il 22 agosto 2022, attraverso l’invio di una PEC al seguente indirizzo email: concorsofunzionari@ga-cert.it.

 Concorso Carabinieri: posti, requisiti e scadenze