Test Ammissione

Test Medicina 2022, iscrizioni chiuse: prossimi passaggi e date da ricordare

Test Medicina 2022
Test Medicina 2022: si sono chiuse il 22 luglio le iscrizioni al test d'ingresso. Ma non è finita qui: i prossimi passaggi da seguire e le date da segnare.

Test Medicina 2022: era fissata al 22 luglio alle ore 15:00 la scadenza per la presentazione della domanda necessaria per partecipare alla prova d’ammissione. Tuttavia, la procedura d’iscrizione richiede lo svolgimento di ulteriori step necessari per partecipare al quiz d’ammissione a cui saranno sottoposti gli aspiranti medici.

Si esplicita, per esempio, che il pagamento della tassa di partecipazione di 100 euro presso la sede universitaria in cui si svolgerà la prova è fondamentale per poter “perfezionare” la domanda. Le informazioni riguardanti il pagamento sono esplicitate nei singoli bandi. È tempo, poi, di prepararsi al meglio per la prova, tenendo a mente le novità.

Sedi e posti

È possibile che l’università in cui si svolgerà il test non sia la medesima che si vuole frequentare: modalità, questa, in vigore dal 2020, anno dell’exploit della pandemia COVID-19.

Così, dal 2020 gli studenti potranno svolgere il test nella sede territorialmente più vicina al proprio comune di residenza, indicata dal CINECA, mentre la sede che si frequenterà in caso di superamento del test di ammissione sarà quella indicata tra le preferenze della domanda d’iscrizione, in ordine di apparizione.

Bisogna, però, sottolineare che ogni ateneo ha un numero variabile di posti a disposizione, in base al “fabbisogno” di medici ed alla disponibilità di accoglienza delle singole strutture. Questa variabilità potrà definire le possibilità di accesso nelle varie università. Al momento, il numero di posti disponibili è in totale di 14.700 (ancora provvisori), 7oo in più rispetto allo scorso anno.

Test Medicina 2022: le date da ricordare

La prova avrà luogo il 6 settembre e dopo questa data agli studenti non resta che aspettare i risultati, i quali verranno pubblicati secondo un calendario già definito:

  • 14 settembre: pubblicazione punteggi anonimi;
  • 23 settembre: possibilità di visionare il proprio elaborato e il proprio punteggio (sul portare Universitaly);
  • 29 settembre: pubblicazione della graduatoria nazionale nominativa (iscrizione entro 4 giorni per chi risulta “assegnato”);
  • 7 ottobre: primo scorrimento di graduatoria.

Test Medicina, via libera a chi non ha il diploma: la sentenza del TAR


Test Medicina 2022: riepilogo della modalità del quiz

Il questionario che dovranno affrontare gli aspiranti medici il 6 settembre presenterà differenze sostanziali rispetto ai test degli anni scorsi. Sarà data maggiore rilevanza alle domande caratterizzanti delle discipline appartenenti ai corsi di studio a discapito di quesiti su logica e cultura generale, meno presenti rispetto agli anni scorsi. Il 15 % del quiz (9 domande) sarà occupato da domande di ragionamento logico, ragionamento numerico e humanities. La restante percentuale riguarderà quesiti di biologia (23 domande), chimica (15 domande), fisica e matematica (13 domande).

La prova sarà, quindi, composta da 60 domande, a cui si dovrà rispondere entro 100 minuti. L’assegnazione dei punteggi rispetterà i seguenti parametri:

  • + 1,5 punti per ogni risposta corretta;
  • – 0,4 punti per ogni risposta errata;
  • 0 punti per ogni risposta non data.

Per ottenere l’idoneità si dovrà raggiungere il punteggio minimo di 20 ma per avere delle chance di successo in più. Lo scorso anno il punteggio minimo per accedere fu di 36,9.