Attualità

Bonus casalinghe 2022: come funziona

Bonus casalinghe 2022: quali sono i requisiti necessari per richiederlo? Ecco tutte le info utili a riguardo.

Bonus casalinghe 2022: di cosa si tratta? Ecco tutte le info utili riguardanti questo nuovo incentivo stanziato dal decreto aiuti finalizzato appunto all’aiuto di chi gestisce la casa e le faccende domestiche.

Bonus casalinghe 2022: a quanto ammonta

Il bonus casalinghe, come detto, è una misura pensata dal governo per uomini e donne con più di 67 anni che non hanno mai avuto un’altra occupazione se non l’impegno preso per la cura della famiglia e delle faccende di casa. Si tratta dunque di tutte quelle persone che, per un motivo o per un altro, non hanno avuto l’occasione di affacciarsi al mondo del lavoro preferendo restare tra le mura di casa a dare il proprio contributo domestico.

I possibili fruitori della misura, una platea molto ampia in Italia, potrebbero ricevere dallo Stato l’aiuto per un massimo di 13 mesi. Nello specifico si tratterebbe poi di assegni il cui massimo importo può essere di 468,10 euro al mese. 

Bonus casalinghe 2022: i requisiti

Il bonus casalinghe 2022 potrebbe riguardare un’ampia platea di persone che vorranno richiederlo. Ma, per poterne usufruire è necessario avere un Isee massimo di 6.085,30 euro (per casalinghe sole) o non superiore ai 12.170,60 euro (per le casalinghe coniugate.6.085,30 euro (per casalinghe sole) o non superiore ai 12.170,60 euro (per le casalinghe coniugate).

Non potranno invece richiederlo coloro che superano i suddetti redditi, ma anche i titolari di pensione, coloro che svolgono un’attività lavorativa con contratto all’interno del nucleo familiare e fuori del nucleo familiare, per la quale è obbligatoria l’iscrizione alle diverse gestioni INPS, ma anche i soggetti che superano il numero di settimane lavorative sufficienti per aver diritto alla pensione, anche con un contratto part-time.

Come fare domanda

Se in possesso di questi requisiti, chi è interessato al bonus casalinghe 2022 erogato dal governo, con un tetto massimo di 6.085,30 euro da incassare, può presentare domanda in diverse modalità. La domanda di assegno sociale, infatti, può essere inoltrata attraverso i seguenti canali:

  • tramite il sito web dell’Inps, se il beneficiario è in possesso del PIN del dispositivo per l’accesso ai servizi telematici, dello SPID almeno di 2° livello, della carta d’identità elettronica Cie o della CNS (carta nazionale dei servizi). Per inoltrare la richiesta all’interno del portale si deve accedere all’area Servizi per il cittadino;
  • attraverso call center dell’Inps chiamando il numero 803.164, oppure il numero 06.164.164 per le utenze mobili;
  • tramite patronato o intermediari dell’Inps.

 Bonus TV 2022: il modulo per ottenere la rottamazione di 100 euro