Attualità

Bonus 2022 e 2023: quelli in scadenza e quelli confermati per il prossimo anno

Bonus 2022 e 2023
Bonus 2022 e 2023: non scadranno tutti alla fine di quest'anno. Il Governo Meloni ha previsto la proroga di alcuni per il prossimo. L'elenco degli aiuti.

Bonus 2022 e 2023: fissata tra quattro settimane la scadenza di alcuni bonus e aiuti per le famiglie. Le misure sono state introdotte nei precedenti Governi e quello attuale ne ha rimodulato qualcuno, mentre di altri bonus non ne ha previsto la conferma.

Di seguito gli aiuti in scadenza a fine dicembre 2022 e quelli invece confermati per il 2023.

Accise sui carburanti

La misura che riguarda la riduzione delle accise sui carburanti, in scadenza il 31 dicembre, è stata modificata dal Meloni: lo sconto passa da 30,5 centesimi di euro al litro a 18,3 centesimi per la benzina e il gasolio, mentre scende da 0,085 euro per chilogrammo a 0,051 euro per il GPL. Inoltre il MEF, con la pubblicazione della nota di aggiornamento del documento di economia e finanza, ha annunciato la riproposta con il prossimo decreto Aiuti (quater), il taglio delle accise. Per i bonus carburante i voucher potranno essere erogati entro il 12 gennaio 2023.

Bonus per i mobili, Tv e decoder nuovi

Per l’acquisto dei mobili (nel caso di ristrutturazione edilizia della casa), dopo il 1° gennaio 2023, per ottenere la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici in classe energetica efficiente, il limite massimo della spesa d’acquisto sarà di 5 mila euro, rispetto ai 10 mila euro del 2022.

Per i bonus Tv e decoder il termine è fissato per la fine del 2022.

Bonus per l’acqua potabile

La proroga sarà allungata fino al 31 dicembre 2023. L’agevolazione prevede un credito d’imposta del 50% per acquistare e installare sistemi di filtraggio per la qualità dell’acqua dei rubinetti.

Super bonus edilizi e bonus facciate

Il governo Meloni ha effettuato delle modifiche: la detrazione sul superbonus dal 2023 scenderà dal 110 al 90%, invece è stato prorogato per i proprietari di immobili unifamiliari, a patto che si tratti della prima casa e che i proprietari stessi non raggiungano la soglia di reddito di 15mila euro l’anno.

Per il bonus facciate, invece, è in scadenza il tempo massimo per effettuare il pagamento del 60% delle opere, mentre i lavori potranno continuare anche oltre il 31 dicembre 2022.

Bonus barriere architettoniche

Anche per questo bonus è prevista la scadenza entro il 31 dicembre 2022. L’agevolazione del 75% per gli interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici già esistenti, potrà essere dalle persone fisiche, dai condomini e dalle imprese.


Bonus cinema, sconto sul biglietto anche in Sicilia: come ottenerlo


Bonus prima casa under 36

Per gli under 36 che vogliono acquistare la prima casa avranno tempo fino al 31 dicembre 2022 per ottenere gli sconti sulle imposte da pagare al momento dell’atto di acquisto e della stipula del mutuo.

Sismabonus acquisti

In scadenza a fine anno e non confermato per l’anno nuovo, anche il sismabonus, l’agevolazione destinata agli acquirenti che comprano dalle imprese degli immobili da demolire per poi progettare la loro ricostruzione.

Bonus trasporti

Nonostante il grande successo di richieste, anche questo bonus sarà destinato alla scadenza entro la fine del 2022. Il beneficio prevede una somma di 60 euro per l’acquisto di abbonamenti mensili o annuali per il trasporto pubblico.

Università di Catania