Cronaca

Elena Del Pozzo, uccisa dalla madre con un coltello: gelosia possibile movente

elena del pozzo
Elena Del Pozzo, la bimba ritrovata morta nel Catanese, è stata uccisa dalla madre con un coltello da cucina e il PM ipotizza la gelosia come movente.

Elena Del Pozzo, la bambina di 5 anni trovata morta questa mattina nel Catanese è stata uccisa dalla madre con un coltello. Sono queste le ultime indiscrezioni su quanto accaduto nel corso della giornata di ieri. Infatti, proseguono gli interrogatori per far luce sulla questione e per capire come sono andati i fatti.

Secondo quanto riportato, Martina Patti, madre 23enne della piccola Elena avrebbe commesso l’omicidio della propria figlia di 5 anni con un coltello da cucina, colpendola più volte. La donna, che nelle scorse ore ha confessato di aver ucciso la piccola Elena, nel corso della mattinata di oggi aveva fatto ritrovare il corpo della figlia in un terreno a poca distanza dalla propria abitazione.

In base ai risultati degli interrogatori, il Pm ha ipotizzato che il movente che si cela dietro al gesto della donna potrebbe essere la gelosia di quest’ultima nei confronti della nuova compagna del suo ex, dato che non voleva che la figlia le si si affezionasse.