Lavoro, stage ed opportunità

Concorso VFP4 Forze Armate, bando per 2275 posti: i dettagli

Concorso VFP4
Concorso VFP4: via a 2275 reclutamenti tra Esercito, Marina Militare, compreso il Corpo delle Capitanerie di Porto, e Aeronautica Militare. I dettagli.

Concorso VFP4: all’interno dell’ultima Gazzetta Ufficiale, è presente un nuovo concorso volto al reclutamento di 2275 VFP4 nell’Esercito, nella Marina Militare, compreso il Corpo delle Capitanerie di Porto, e nell’Aeronautica Militare. Ecco tutti i principali dettagli.

Come sono suddivisi i posti

I 2.275 posti sono così suddivisi:

  • 1.205 posti nell’Esercito di cui: 1.172 posti per incarico/specializzazione che sarà assegnato/a dalla Forza armata;
  • 5 per elettricista infrastrutturale;
  • 5 per idraulico infrastrutturale;
  • 2 per meccanico di mezzi e piattaforme;
  • 3 per fabbro;
  • 5 per muratore;
  • 5 per falegname;
  • 1 per operatore equestre con posizione organica di maniscalco;
  • 4 per operatore informatico con qualifica di operatore addetto alla sicurezza informatica;
  • 3 posti per Esploratore blindo presso lo squadrone a cavallo Reggimento Lancieri di Montebello (8°)

 Concorso RIPAM per 1956 diplomati e laureati: prorogata scadenza


Quando presentare la domanda

La domanda di partecipazione può essere presentata fino al 16 giugno 2022 e il reclutamento avverrà, presumibilmente, a partire da gennaio 2023.

Concorso VFP4: per chi?

La domanda di partecipazione può essere presentata:

  •  dai VFP1 in servizio incorporati con il bando di concorso 2020;
  • dai VFP1 in servizio incorporati con qualunque bando/blocco relativo ad anni precedenti al 2020;
  • dai VFP1 in rafferma;
  • dai VFP1 in congedo per fine ferma.

b) 584 posti nella Marina militare, di cui 390 per il Corpo equipaggi militari marittimi (CEMM) e 194 per il Corpo delle capitanerie di porto (CP). Il reclutamento avverrà in unica immissione, con prevista incorporazione, presumibilmente, a partire dal mese di gennaio 2023.

La domanda di partecipazione  può essere presentata:

  • dai VFP 1 in servizio incorporati con il 1° e 2° blocco 2021;
  • dai VFP1 in servizio incorporati con qualunque bando/blocco relativo ad anni precedenti al 2021;
  • dai VFP1 in rafferma;
  • dai VFP1 in congedo per fine ferma.

c) 486 posti nell’Aeronautica militare in un’unica immissione. Il reclutamento avverrà in unica immissione, con prevista incorporazione, presumibilmente, a partire dal mese di gennaio 2023.

La domanda di partecipazione può essere presentata:

  •  dai VFP 1 in servizio incorporati con il 1°, 2°, 3° e 4° blocco 2021;
  • dai VFP1 in servizio incorporati con qualunque bando/blocco relativo ad anni precedenti al 2021;
  • dai VFP1 in rafferma;
  • dai VFP1 in congedo per fine ferma.

Non è consentita la partecipazione per più Forze armate e/o per più Corpi previsti dal presente bando. Nel caso in cui i candidati presentino domande di partecipazione per più Forze armate e/o per più Corpi previsti dal presente bando, sarà ritenuta valida l’ultima candidatura presentata e si verrà considerati rinunciatari alle candidature presentate in precedenza.

I candidati per l’Esercito che chiederanno di partecipare per i posti previsti per elettricista infrastrutturale, idraulico infrastrutturale, meccanico di mezzi e piattaforme, fabbro, muratore, falegname, operatore equestre con posizione organica di maniscalco, operatore informatico con qualifica di operatore addetto alla sicurezza informatica, esploratore blindo presso lo squadrone a cavallo Reggimento lancieri di Montebello (8°)», potranno, inoltre, partecipare ai posti per incarico/specializzazione che sarà assegnato/a dalla Forza armata.

I candidati per la Marina militare che prestano servizio quali VFP 1 in uno dei settori d’impiego delle Forze speciali e componenti specialistiche di tale Forza armata, qualora partecipino al concorso di cui al presente bando, non potranno partecipare al distinto concorso straordinario per il reclutamento di VFP 4 delle Forze speciali e componenti specialistiche, che sarà indetto nel 2022.

Tutti i candidati possono comunque presentare la domanda per altra Forza armata.

I candidati provenienti dall’Esercito dovranno possedere uno dei requisiti previsti al precedente comma a) para 2; i candidati provenienti dalla Marina militare dovranno possedere uno dei requisiti previsti al precedente comma b) para 2; i candidati provenienti dall’Aeronautica militare dovranno possedere uno dei requisiti previsti al precedente comma c) para 2).

Posti riservati

Il 10% dei posti disponibili di ogni immissione per ciascuna Forza armata è riservato alle seguenti categorie previste dall’art. 702 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66:

  • diplomati presso le Scuole militari;
  • assistiti dell’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari di carriera dell’Esercito italiano;
  • assistiti dell’Istituto Andrea Doria, per l’assistenza dei familiari e degli orfani del personale della Marina militare;
  • assistiti dell’Opera nazionale figli degli aviatori;
  • assistiti dell’Opera nazionale di assistenza per gli orfani dei militari dell’Arma dei carabinieri;
  • figli di militari deceduti in servizio.

VFP1 in servizio o in congedo

Sarà utile sapere che per “VFP1 in servizio” si intendono i volontari in ferma prefissata di un anno (anche in rafferma annuale), ancorché precedentemente congedati da altra ferma prefissata di un anno, in servizio presso Comandi e/o Enti dell’Esercito, della Marina militare e dell’Aeronautica militare alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Ai fini del presente bando non è considerato militare in servizio il candidato che, alla medesima data, presti servizio nelle Forze di completamento.

Si esplicita che per “VFP1 in congedo” si intendono, invece, i volontari in ferma prefissata di un anno (anche in rafferma annuale) che sono stati posti in congedo e che in tale posizione si trovano alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione al concorso. L’eventualità che il candidato, alla predetta data, si trovi nella posizione di richiamo nelle Forze di completamento non rileva ai fini della modifica della suddetta posizione di congedo.

Per ulteriori informazioni, si rimanda alla lettura integrale del bando.