Lavoro, stage ed opportunità

INPS, bando per vacanze studio rivolto a studenti: come fare domanda

sconti studenti novembre 2021
Inps pubblica il bando "Inpsieme 2022" rivolto a studenti: contributi per vacanze studio in Italia. Tutte le informazioni utili su come inviare la domanda.

L’Inps ha pubblicato il bando, rivolto a studenti, per svolgere soggiorni di studio in Italia. Si tratta del progetto “Estate INPSieme” che assegnerà 12mila euro di contributi economici. Il bando è rivolto a studenti di scuole, elementari, medie  e superiori.

La scadenza per presentare la domanda è fissata al 22 aprile 2022. Ecco tutti i dettagli.

Inps, bando per soggiorni studio: i beneficiari

I beneficiari dei fondi sono:

  • studenti che nell’anno scolastico 2021/2022 frequentino le classi seconda, terza, quarta e quinta di una scuola primaria (elementare) o una qualunque classe della scuola secondaria di primo grado (scuola media);
  • studenti disabili (ex art. 3, commi 1 e 3, della legge 104/92) o invalidi civili al 100% che nell’anno scolastico 2021/2022 frequentino una qualunque classe della scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore).

Il beneficio non è compatibile con altri bandi INPS.

Chi può fare domanda

Hanno diritto ad accedere al bando:

  • dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione, iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità;
  • dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Coloro che possono presentare la domanda sono:

  • il titolare del diritto in qualità di genitore del beneficiario;
  • l’altro genitore (ancorché non coniugato con il titolare del diritto) o il coniuge del titolare, nei casi in quest’ultimo sia deceduto (genitore superstite) o decaduto dalla responsabilità genitoriale (genitore richiedente);
  • il tutore del figlio o dell’orfano del titolare del diritto.

Come funziona il contributo per vacanze studio Inps

I contributi messi a disposizione dall’INPS variano sulla base di alcuni fattori, tra cui: la scuola frequentata dal beneficiario, la Gestione di appartenenza del titolare del diritto e alla durata del soggiorno.

Si prevedono, nello specifico: 

  • 600 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari a 8 giorni/7 notti;
  • 1.000 euro per il contributo riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari 15 giorni/14 notti.

Come fare domanda

Per fare domanda è necessario essere iscritti nella banca dati dell’INPS. Oppure è possibile presentare il modulo AS150 reperibile collegandosi al sito internet dell’Istituto e inserendo la sigla “AS150” nel motore di ricerca.

Bisognerà poi compilare il modulo e presentarlo alla Sede provinciale INPS competente per territorio e presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinario o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

La domanda va presentata entro le ore 12:00 del 22 aprile 2022. Per tutte le altre informazioni, consultare il bando INPS.