Catania

Catania, torna l’iniziativa “Ottobre Rosa”: screening oncologici gratuiti per le donne

fiocco rosa
Torna anche quest'anno l'iniziativa "Ottobre Rosa": verranno offerti, alle donne di determinate fasce d'età, screening oncologici mammografici e ginecologici totalmente gratuiti.

Come ogni anno, torna l’iniziativa “Ottobre Rosa” anche all’ASP di Catania. In occasione del mese dedicato alla salute della donna e alla prevenzione oncologica, per domenica 24 ottobre, l’Azienda sanitaria catanese, in sinergia con la Rete oncologica senologica della Sicilia, promuove una giornata di sensibilizzazione alla prevenzione oncologica e agli screening mammografico e ginecologico, gratuiti e rivolti alle donne di età compresa fra 50 e 69 anni e fra 25 e 64 anni.

Fino a domenica 24 ottobre, dunque, sarà possibile prenotare l’esame mammografico al numero verde 800.894007 (attivo da lunedì a venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 13.00, e il lunedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.30), presso gli ambulatori di:

  • Catania (Poliambulatorio di Via G. D’Annunzio);
  • Acireale (PTA);
  • Biancavilla (Ospedale nuovo);
  • Pedara (Poliambulatorio di Via Etnea, 56).

Si ricordi che si potranno inoltre prenotare anche gli appuntamenti per eseguire il test di screening ginecologico in alcuni Consultori familiari.

Come spiegato dal direttore generale dell’ASP catanese, Maurizio Lanza, “la prevenzione è una opportunità di salute e la rete senologica di prevenzione oncologica attivata sul territorio è un grande risultato a servizio dei cittadini”. Gli fa eco il direttore sanitario dell’ASP catanese, Antonino Rapisarda, che sottolinea come “con questa giornata, vogliamo dare un messaggio di fiducia a tutte le donne, ma anche a tutti gli uomini affinché maturino una coscienza più attiva sulla questione: non sprechiamo questa possibilità di cura”.

Il tumore al seno, infatti, è il più frequente fra le donne. In Italia circa 1 donna su 8 si ammala di tumore al seno nel corso della propria vita. Grazie alla prevenzione, alla diagnosi precoce e alle cure attualmente a disposizione il tumore al seno può essere guaribile. Nell’ambito dello screening ginecologico, inoltre, alle donne da 34 a 64 anni viene offerto il test HPV, un esame in grado di individuare la presenza del Papilloma virus e più efficace per prevenire il tumore del collo dell’utero.

Prendetevi cura di voi stesse e aderite alla campagna di prevenzione oncologica”, continua Rapisarda, sottolineando come “nei nostri ambulatori, personale molto qualificato e specializzato è pronto ad accogliervi, ad ascoltarvi, a darvi le informazioni necessarie per la vostra salute, accompagnandovi passo dopo passo. Grazie a questa attività, nell’ambito dei nostri programmi di screening, nell’ultimo triennio, sono state individuate complessivamente circa 950 lesioni pre-tumorali e tumorali, permettendo un intervento precoce, con maggiori possibilità di guarigione e una buona qualità della vita”.

Gli esami di screening sono gratuiti e non occorre la richiesta del medico curante. Per maggiori informazioni, si consiglia di consultare il sito: www.screening.aspct.it.