Attualità

Covid Sicilia, Fondazione Gimbe: “Peggiorano casi attualmente positivi”

covid variante inglese covid
La Fondazione GIMBE ha rilasciato di recente il documento relativo al monitoraggio della situazione epidemiologica in Sicilia. Si registra un attuale peggioramento dei dati sugli attuali positivi.

Non positiva la situazione epidemiologica in Sicilia secondo le ultime stime della Fondazione GIMBE. Nell’Isola nella settimana che va dal 21 al 27 aprile risulta in peggioramento l’indicatore relativo ai “casi attualmente positivi per 100.000 abitanti” (535, -11,5%, media italiana 751, -7,7%), mentre si registra una diminuzione dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente.

Positiva invece la situazione relativa all’occupazione dei posti letti per Covid: sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica 33% (soglia massima 40%) e in terapia intensiva 20% (soglia massima 30%).

Fonte GIMBE

Il grafico di sinistra illustra la distribuzione regionale, in numeri assoluti, dei casi attualmente positivi al SARS-CoV-2 alla data indicata nel grafico; il grafico di destra illustra, invece, i casi attualmente positivi al SARS-CoV-2 ogni 100.000 abitanti alla data indicata nel grafico.

I vaccini

Per quanto riguarda invece il ciclo vaccinale sappiamo che la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo è pari al 8,5% a cui aggiungere un ulteriore 10,3% solo con prima dose.

Nello specifico, la percentuale di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 44,4% a cui aggiungere un ulteriore 22,2% solo con prima dose; la percentuale di popolazione 70-79 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 12,7% a cui aggiungere un ulteriore 30,4% solo con prima dose; infine, la percentuale di popolazione 60-69 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 10,1% a cui aggiungere un ulteriore 20,8% solo con prima dose.


Vaccini in Sicilia: nel weekend in arrivo quasi 200mila nuove dosi

Rimani aggiornato