News

Viaggi all’estero, quarantena e tampone per chi rientra: Speranza firma ordinanza

viaggiare durante pandemia
Foto archivio.
Stretta in arrivo per chi viaggia in Europa, e non solo: le nuove regole sono state confermate anche dal ministro Roberto Speranza.

In queste ore, sta facendo discutere un dettaglio che a molti sembra un vero e proprio paradosso: in effetti, mentre si vieta lo spostamento tra regioni, si consentono i viaggi all’estero durante le festività pasquali.

Secondo quanto annunciato da lui stesso annunciato, il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza con cui rendere più aspre le misure per chi viaggia.

Nello specifico, si esplicita che chi va in Australia, Nuova Zelanda, Repubblica di Corea, Ruanda, Singapore, Tailandia, una volta rientrato in Italia, dovrà sottoporsi all’isolamento fiduciario. Per chi, invece, varcherà nuovamente i confini italiani dopo esser stato in Austria, Regno Unito e Stati Uniti scatterà una quarantena lunga 14 giorni.

E per chi si sposta dai Paesi dell’Unione Europea? Per tali soggetti è previsto il tampone alla partenza, l’obbligo di quarantena per 5 giorni ed, infine, un secondo tampone dopo i 5 giorni.

Rimani aggiornato