Catania

Catania, oltre 5000 vaccini nel weekend: “Grande partecipazione dei catanesi”

personale vaccini catania
Asp Catania, somministrati oltre 2.600 vaccini all’Hub di Catania, ai quali si aggiungono altre 2.723 dosi: "C'è grande interesse da parte della popolazione"

Oltre 2.600 vaccini somministrati nel fine settimana all’Hub vaccinale di Catania, nell’ambito dell’iniziativa messa in campo dalla Regione Siciliana per accelerare ulteriormente la campagna di vaccinazione anti-Covid, con il siero AstraZeneca, riservata ai target 70-79 anni, mondo scuola, forze dell’ordine, soggetti non fragili.

Nel dettaglio sono state inoculate 1073 dosi di AstraZeneca, e 1550 del vaccino Pfize-BionTech. La data di somministrazione delle seconde dosi sarà comunicata agli utenti tramite sms.

“L’assessore Razza ha impresso una forte accelerazione alla campagna di vaccinazione, e i risultati sono molto incoraggianti – afferma il manager dell’Asp di Catania, dott. Maurizio Lanza -. Da parte della popolazione c’è grande attenzione e una rinnovata fiducia sui vaccini. Voglio ringraziare i nostri operatori, medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, educatori professionali e operatori informatici, e il personale della Protezione civile per il lavoro svolto con professionalità e generosità, che ho personalmente constatato, consentendo di raggiungere gli obiettivi fissati e risolvendo le criticità che si sono presentate”.

Ai dati dell’Hub vaccinale, per l’Asp di Catania, si sommano le 2.723 dosi inoculate nei Punti vaccinali aziendali (ospedalieri e territoriali), che fanno raggiungere il traguardo delle 5.346 dosi somministrate nel fine settimana.

“I catanesi, con la loro grande partecipazione, con le migliaia di vaccinazioni e con le persone che, mio malgrado, non abbiamo potuto vaccinare perché non rientranti nel target, hanno dimostrato la rinnovata voglia di vaccino – dichiara il commissario per l’emergenza Covid dell’area metropolitana di Catania, dr. Pino Liberti -. Quando avvieremo la campagna di vaccinazione di massa, possiamo già prevedere un’alta adesione. È un segnale che ci fa ben sperare. Prima ci vacciniamo, prima ritorneremo alla nostra quotidianità. Voglio anch’io ringraziare tutto il personale per il prezioso lavoro svolto“.

Intanto, per gli utenti che avevano prenotato la vaccinazione con AstraZeneca, gli uffici dell’Assessorato regionale alla Salute stanno provvedendo a riprogrammare gli appuntamenti, inviando degli sms.


Catania, vaccino per i conviventi di pazienti vulnerabili: come prenotarsi