News

Nuovo decreto Draghi: stop spostamenti tra regioni e in zona rossa

spostamenti tra regioni
Nuovo Dpcm Draghi: il Consiglio dei Ministri ha approvato un nuovo decreto a tema coronavirus: vediamo tutte le nuove misure.

Il nuovo esecutivo Draghi ha approvato il decreto legge a tema Covid-19 che prevede la proroga allo stop degli spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo 2021.

L’obiettivo delle ulteriori restrizioni, ancora una volta, quello di arginare il dilagare dell’epidemia e, soprattutto, per evitare che le nuove varianti del virus arrivino a costituire un grave pericolo. Dunque, sino al 27 marzo 2021, sull’intero territorio nazionale, è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, indipendentemente dalla fascia di rischio che identifica il loro andamento epidemiologico.

Tuttavia, restano in vigore le deroghe: ci si può spostare oltre i confini regionali, attraverso opportuna autocertificazione, per comprovate esigenze lavorative, o situazioni di necessità. È sempre consentito, inoltre, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Zona rossa, stop agli spostamenti verso abitazioni private

Il vertice è iniziato in mattina, intorno alle 10:00 di oggi, lunedì 22 febbraio, a Palazzo Chigi: tra le altre più stringenti misure approvate, anche lo stop agli spostamenti in zona rossa verso abitazioni private. Resta invece nelle zone gialle e arancioni la possibilità, una sola volta al giorno, di spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, esclusi i figli minori di 14 anni e gli individui non autosufficienti.

Speciale Test Ammissione