Attualità

Vaccinazioni over 80 in Sicilia, Razza: “Tre modi per prenotarsi”

vaccino covid sicilia
Ruggero Razza, assessore alla Salute, è intervenuto per spiegare come avverrà la prenotazione delle vaccinazioni in Sicilia per gli over 80 tramite Poste Italiane.

Intervenuto ai microfoni di Repubblica, l’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza, ha spiegato come avverrà la vaccinazione per gli over 80 in Sicilia tramite Poste Italiane. Le prenotazioni tramite la piattaforma inizieranno lunedì 8 febbraio, mentre la campagna di vaccinazione comincia il 20, dodici giorni dopo.

Abbiamo messo a sistema alcune criticità per rendere il più possibile fruibile con immediatezza la piattaforma e stiamo lavorando per estendere ai medici di medicina generale e alle farmacie la possibilità di procedere alla vaccinazione“, dichiara Razza, che annuncia anche che da lunedì partirà un call center dedicato per chi non ha possibilità di collegarsi.

Vaccinazioni over 80 con Poste Italiane: come prenotarsi

Il sistema messo a punto da Poste Italiane prevede, oltre alla modalità online, due possibilità ulteriori di prenotazione.

“Con Poste – spiega l’assessore Razza – c’è la possibilità per ogni cittadino di prenotare il vaccino in qualsiasi ufficio postale al Postamat utilizzando la tessera sanitaria e l’abilitazione per i postini che si recano in ogni singolo condominio ad effettuare la prenotazione attraverso il tablet con cui consegnano le raccomandate (possibilità questa che dovrebbe partire a fine mese). Questo ci fa pensare che l’accessibilità alle prenotazioni possa essere il più possibile facile e diretta per tutti”.

Ricapitolando, quindi, a partire da lunedì i cittadini nati prima del 1941 potranno prenotarsi online tramite il sito o le App delle Regioni adibite a tale scopo, oppure chiamando, una volta che verranno attivati, gli appositi call center. Ci si potrà prenotare, inoltre, tramite il Postmat, inserendo la propria tessera sanitaria al posto del bancomat, e, a fine mese, tramite i postini che consegnano le raccomandate. L’attivazione, tuttavia, è prevista l’8 febbraio.

Vaccino anti-Covid, in Sicilia al via prenotazioni tramite Poste Italiane

Vaccini Covid in Sicilia: le dichiarazioni di Razza

L’assessore Razza, infine, è intervenuto dichiarando che a partire da oggi in Italia arriveranno le dosi di vaccino AstraZeneca, per gli under 55. “Speriamo che si possa accelerare anche sull’acquisizione di ulteriori vaccini – ha aggiunto -. La Sicilia, così come altre regioni italiane, si è detta per esempio da subito disponibile, non appena le norme lo consentiranno, ad aprire a Sputnik, il vaccino prodotto in Russia. Come con altre regioni e con il ministero della Salute stiamo valutando tre vaccini cinesi che sono già operativi su quei mercati.

Ciò che va affrontato e risolto è il problema della quantità complessiva dei vaccini a disposizione e la nostra capacità organizzativa”, ha dichiarato in conclusione.