Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Beni Culturali: bando con posizioni aperte al MiBACT

concorso beni culturali
È stato pubblicato il bando per il nuovo concorso beni culturali: scopriamo quali sono le figure ricercate, i requisiti e come candidarsi.

È stato pubblicato il bando per il nuovo concorso beni culturali, grazie al quale si procederà all’assunzione di archeologi, architetti, ingegneri, storici dell’arte e tecnici. Il concorso andrà a coprire diverse posizioni aperte, puntando all’assunzione di nuovi collaboratori presso il Ministero dei beni culturali e del turismo. Scopriamo i requisiti necessari e le modalità per candidarsi. 

Concorso beni culturali: posizioni aperte

Come già accennato, i ruoli ricercati sono quelli di architetto, archeologo, storico dell’arte, ingegnere e tecnici. I candidati che risulteranno idonei al concorso beni culturali andranno a ricoprire i rispettivi ruoli presso la Soprintendenza speciale Archeologia, belle arti e paesaggio di Roma, la Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo e le Soprintendenze Archeologia, belle arti e paesaggio, del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

I collaboratori prescelti andranno a a supportare l’attività delle Soprintendenze, con lo scopo di assicurare lo svolgimento delle funzioni di tutela e di valorizzazione del patrimonio culturale nei propri ambiti territoriali di competenza.

Concorso beni culturali: requisiti

Per partecipare al concorso beni culturali sarà necessario essere in possesso di requisiti generali e specifici. I requisiti generali comportano la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti civili e politici, non aver mai riportato condanne penali e non essere stati sollevati da incarichi presso la Pubblica Amministrazione.

I requisiti specifici, consultabili sull’allegato 1 al bando, variano in base al ruolo per il quale si intende sostenere la selezione. Tra questi rientrano, comunque, il diploma di laurea e una comprovata esperienza nel settore di riferimento.

Scadenza e modalità di partecipazione

La domanda di partecipazione, che potrà essere presentata a partire dalle ore 12,00 del 25 gennaio 2021, dovrà essere compilata esclusivamente tramite la piattaforma informatica il cui link sarà reso noto sul sito della DGABAP www.dgabap.beniculturali.it unitamente all’indirizzo dell’help desk e delle FAQ.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 9 febbraio 2021. È consentita la presentazione di una sola domanda per ciascuna figura professionale, in caso contrario verrà presa in considerazione la prima istanza in ordine cronologico di presentazione.


Qui è possibile consultare il bando del concorso beni culturali