Attualità

Bonus auto 2021: come funziona e per quali vetture

bonus auto 2021
Bonus auto 2021 prevede un incentivo per l'acquisto di auto elettriche. In manovra presenti un aumento della tassa di revisione e modifica di eco-incentivi.

Ancora un bonus stanziato dal governo per poter aiutare l’economia a far fronte alla crisi economica innescata dalla pandemia da Covid-19. Si tratta questa volta di un bonus auto 2021 pari al 40% delle spese sostenute per l’acquisto di una macchina elettrica entro l’anno 2021. Un’agevolazione legata alla Manovra che in questi giorni ha ottenuto il via libera dalla Camera e di cui è atteso il passaggio al Senato, prima di entrare in vigore all’inizio del 2021.

Bonus auto 2021: chi può usufruirne

Il bonus del 40% inerente alle auto elettriche e dunque ecologicamente sostenibili sarà destinato solo a chi possiede un reddito Isee inferiore ai 30mila euro, considerando però che il prezzo finale del veicolo acquistato non superi la stessa cifra. Per attuare il bonus sono stati stanziati dal governo 250 milioni di euro per il termico euro 6 per acquisti fino a giugno 2021, 120 milioni per l’elettrico fino a dicembre 2021 e altri 50 milioni per i veicoli commerciali.

Revisione veicoli

Tuttavia, anche se la Manovra prevista è pensata per sostenere il commercio delle auto, è previsto un provvedimento che renderà più costosa la revisione periodica dei mezzi di trasporto. Si tratta di un aumento di 9,95€ della tariffa ordinaria, che dovrebbe portare così ad una spesa complessiva, contenente Iva, diritti di motorizzazione e versamento postale, di 79,02€ (aumento rispetto alle attuali 66,88€). Questa misura dovrebbe scattare entro 30 giorni dall’approvazione della Legge di Bilancio.

Modifica degli eco-incentivi

Oltre a queste misure è prevista anche la modifica degli attuali eco-incentivi per l’acquisto di auto nuove con un prezzo di listino fino ad un massimo di 50mila euro. Dovrebbe aumentare così il bonus per determinate tipologie di veicoli, nello specifico:

  • per quelli con emissioni di CO2 fra 0 e 20 g/km (elettrici o ibridi ricaricabili) è previsto un incentivo di 10mila euro con la rottamazione della vecchia auto, che scende a 8000 euro senza rottamazione;
  • per le macchine con emissioni fra 21 e 60 g/km, l’agevolazione arriverà fino a 6.500 euro con rottamazione e a 3.500 euro senza;
  • per i veicoli con emissioni fra 61 e 135 g/km, anche con motore termico, è in programma un incentivo di 3.500 euro in caso di rottamazione. Per questa fascia di auto non sono previsti bonus senza effettuare il rottamaggio.

Infine è prevista anche la proroga fino al 2026 per l’agevolazione sull’acquisto di moto elettriche o ibride, pari al 40% con rottamazione o al 30% senza.


Bonus auto 2021 fino a 10mila euro: i modelli da acquistare