Test Ammissione

Test Professioni Sanitarie 2020: quando e come iscriversi

professioni sanitarie
Test Professioni Sanitarie 2020: si avvicina sempre di più la scadenza per presentare le proprie domande d'ammissione. Come sarà strutturato il test?

Test Professioni Sanitarie 2020: il mondo universitario è cambiato, ma non si è fermato. A dimostrazione di ciò, le prove d’ingresso per i corsi di laurea a numero programmato nazionale si faranno, per di più di presenza. Naturalmente, però, si andrà incontro ad alcuni cambiamenti.

Basti pensare che, indipendentemente dalla sede della facoltà designata dal candidato, i test andranno svolti nella propria città di residenza, o al massimo nel luogo più prossimo ad essa. I futuri studenti di Professioni Sanitarie, dunque, devono prepararsi alla prova d’ammissione come in una situazione normale. Ma cosa prevederanno esattamente questi test? E quali scadenze bisogna rispettare?

Test Professioni Sanitarie 2020: le scadenze da rispettare

Si avvicina velocemente il termine ultimo per iscriversi alla prova d’ammissione per essere ammessi a questo corso di laurea a numero programmato nazionale. Infatti, pur svolgendosi lo stesso giorno per tutti gli atenei italiani (in questo caso, il prossimo 8 settembre), vi sono alcune decisioni che spettano alle singole università.

Una di queste, ad esempio, è la facoltà di poter comporre, autonomamente, il proprio test da sottoporre agli aspiranti allievi di Professioni Sanitarie. Le stesse facoltà, inoltre, in seguito alle prove, stilano in proprio le graduatorie d’ammissione.

Infine, ogni ateneo ha la propria scadenza entro e non oltre la quale presentare le domande per la partecipazione alla prova d’ammissione. Le date di scadenza vanno da domani, 23 luglio, fino al 1° settembre. Nel caso della Sicilia, le tre facoltà di Catania, Palermo e Messina vedranno il termine ultimo per la presentazione delle domande rispettivamente il 23 luglio, il 24 e il 25 agosto.

La struttura dei test

Si ricordi, infine, la struttura del test: seppur decisa in autonomia dai singoli atenei, vi sono alcune costanti da rispettare. Ad esempio, il numero di quesiti: 60, da compilare in 100 minuti. Le domande saranno così ripartite: 12 di chimica, 18 di biologia, 8 di fisica e matematica, 10 di logica, 12 di cultura generale. Per ulteriori informazioni relative all’ammissione alle varie facoltà di Professioni Sanitarie, si rimanda al bando.


Test Professioni Sanitarie 2020: i posti disponibili a Catania